Mostra Correggio e Parmigianino. Arte a Parma nel Cinquecento - Roma

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 24/03/2016 Aggiornato il 24/03/2016

La fortunata stagione artistica che si sviluppò a Parma nella prima metà del Cinquecento, si deve soprattutto all’attività di due artisti locali eccellenti come Antonio Allegri, detto il Correggio (1489-1534) e Francesco Mazzola, detto il Parmigianino (1503-1540). Del primo sono esposti dipinti che mostrano la carica emotiva e i sentimenti nel genere della pittura religiosa e opere di soggetto mitologico. Del secondo sono esposti anche bellissimi ritratti.Presenti i lavori di altri quattro artisti di talento della Scuola di Parma: Anselmi, Rondani, Bedoli, Gandini del Grano. Tra dipinti e disegni, 100 opere in tutto.

Dal al
Roma (RM)
ATTENZIONE
Le mostre sono aperte con le modalità previste dalla legge vigente in materia anticovid. Per modalità di accesso specifiche (obbligo di prenotazione, orari modificati, contingentamento ingressi, dispositivi di protezione... ) verificare sul sito degli organizzatori, prima di recarsi sul posto.

Le informazioni sono verificate prima della data di pubblicazione. Successivamente, in relazione alla pandemia, possono subire modifiche legate a eventuali nuove restrizioni di legge.

Regione: Lazio
Luogo: Scuderie del Quirinale, via XXIV Maggio 16
Telefono: 06/39967500
Orari di apertura: 10-20; venerdì e sabato 10-22,30
Costo: Ingresso 10 euro
Correggio e Parmigianino. Arte a Parma nel Cinquecento
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com