Mostra Clemente XI collezionista e mecenate illuminato - Roma

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 10/01/2018 Aggiornato il 10/01/2018

La mostra rende omaggio al grande Pontefice Clemente XI, Giovanni Francesco Albani di Urbino, salito al soglio Pontificio il 23 novembre 1700, e alla sua prestigiosa famiglia. Clemente XI, prima e durante il suo pontificato, rivela un notevole gusto estetico e collezionistico e la mostra racconta in quattro sezioni per 40 opere complessive, il percorso collezionistico del Pontefice. Le opere e i nomi degli artisti che hanno fatto parte dell’entourage di Clemente XI vanno da Carlo Maratta a Procaccini, a Francesco Mancini. La singolare mostra, curata da Claudio Maggini in collaborazione con Stefano Papetti, illustra con opere pittoriche, disegni e stampe, opere di oreficeria, le arti secondo il mecenatismo di Papa Albani. L'esposizione costituisce anche un'occasione di studio e un osservatorio privilegiato sull'arte del '700 proveniente da Urbino, da sempre crocevia di grandi artisti. Il fondo Albani, a lungo dimenticato, è il fondo documentario della famiglia Albani risalente al 1818. Tale fondo ha il pregio di registrare e catalogare tutti i beni presenti nelle case della città di Urbino e di quelle poste nell'immediato circondario. Da questo patrimonio censito dal Notaio Parenti, Inventario degli eredi del Principe C. Albani del 1818, scaturisce una ricca elencazione di dipinti dove risulta la presenza di antichi pittori, ma anche e soprattutto una lunga lista di oli su tela realizzati da autori attivi nella seconda metà del Seicento, non ancora di primo piano o emergenti. Ai dipinti di Raffaello, Barocci e suoi allievi, di Giovanni Lanfranco, Guido Cagnacci, Guido Reni e di Simone Cantarini, solo per citarne alcuni, sono affiancate numerose tele realizzate da pittori protagonisti della prima ora della politica artistica di Clemente XI. La mostra è promossa dal Pio Sodalizio dei Piceni in collaborazione con la Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio delle Marche, l’ANCI Marche e la Fondazione Giovanni Paolo II per la Gioventù.    

Dal al
Roma (RM)
ATTENZIONE
Prima di presentarsi alle mostre informarsi sulle modalità di ingresso in relazione all’emergenza Covid-19 e visitare il sito ufficiale dell’evento per avere conferma delle date e degli orari.
Regione: Lazio
Luogo: Musei di San Salvatore in Lauro, Complesso Monumentale del Pio Sodalizio dei Piceni, piazza di San Salvatore in Lauro 15
Telefono: 06/68193064
Orari di apertura: 9-13; 16-19; domenica 9-12. I giorni festivi chiuso
Costo: Ingresso libero
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com