Mostra Ciò che vedo. Nuova figurazione in Italia - Trento

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 28/01/2020 Aggiornato il 28/01/2020
Dal al
Trento (TN)
Regione: Trentino Alto Adige
Luogo: Galleria Civica di Trento, via Belenzani 44
Telefono: 0461/985511; 800/397760
Orari di apertura: 10-13; 14-18. Lunedì chiuso
Costo: 14 euro; ridotto 10 euro, biglietto unico tre sedi (Mart Rovereto + Casa Depero Rovereto + Civica Trento)
Note:
Molti artisti contemporanei si dedicano alla pittura rappresentando la realtà che li circonda nel modo più fedele possibile, consapevoli di una profonda conoscenza tecnica.

Attraverso una selezione di quattordici autori, l'esposizione presenta alcune tra le esperienze più significative della figurazione italiana.
In questi dipinti, persone e oggetti della quotidianità popolano ambientazioni dalle atmosfere sospese, fiabesche, sensuali, che sorprendono il visitatore e invitano lo sguardo a perdersi nella trama dei dettagli.

Le opere esposte sono di Giulia Andreani, Elisa Anfuso, Annalisa Avancini, Romina Bassu, Thomas Braida, Manuele Cerutti, Vania Comoretti, Patrizio Di Massimo, Fulvio Di Piazza, Andrea Fontanari, Giulio Frigo, Oscar Giaconia, Iva Lulashi e Margherita Manzelli.

La mostra è a cura di Alfredo Cramerotti e Margherita de Pilati.
Ciò che vedo. Nuova figurazione in Italia
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com