Mostra Cinematica festival “Natura Naturans” - Ancona

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 20/10/2022 Aggiornato il 20/10/2022
Dal al
Ancona (AN)
Regione: Marche
Luogo: Mole Vanvitelliana, Banchina Giovanni da Chio 28 e Teatro delle Muse, piazza della Repubblica
Telefono: 333/1016850 infoline; 071/2225001 Comune ufficio Cultura
Orari di apertura: 17-23
Costo: Ingresso libero
Dove acquistare: 0 - ingresso libero
Sito web: www.cinematicafestival.eu
Organizzatore: Associazione Ventottozerosei con il Comune di Ancona
Note:
Installazioni inedite, prime nazionali, artisti e performer di fama internazionale che entrano in relazione con scienziati, filosofi, studiosi, poeti.
Tutto questo è Cinematica 2022, il festival dell'immagine in movimento, che nella multidisciplinarietà e trasversalità dei linguaggi ha visto sempre il suo inconfondibile marchio di fabbrica.

Un programma denso che si snoda in quattro giornate e che tocca i luoghi iconici della cultura marchigiana: la Mole Vanvitelliana e il Teatro delle Muse.
Sette performance uniche di danza e musica dal vivo, due prime nazionali, trentacinque artisti coinvolti, ospiti di rilievo internazionale, eccellenze della videoarte e dell’arte digitale, talk multidisciplinari, competizione di videodanza e l'imperdibile sezione Kids per bambini.

La sezione INDOOR si aprirà ufficialmente giovedì 27 ottobre al Ridotto del Teatro delle Muse alle 18 con il talk introduttivo “Siamo Natura”, un dialogo a più voci sul potere generativo della Natura tra il filosofo, professore emerito dell’Università di Macerata e membro dell'Accademia dei Lincei Filippo Mignini;
Antonio Navarra, fisico, presidente della Fondazione CMCC Centro Euro-Mediterraneo sui Cambiamenti Climatici e tra i primi firmatari dell’appello degli scienziati alla politica trasformata in petizione “Un voto per il clima” consegnata il 29 settembre con oltre 230.000 firme al presidente Sergio Mattarella;
il noto poeta Davide Rondoni il cui ultimo libro“Cos'è la Natura? Chiedetelo ai poeti “(ed.Fazi) sarà al centro del talk e il duo artistico italo-tedesco dalla creatività ibrida VestAndPage che presenterà in anteprima assoluta elementi del loro attuale film in post-produzione STRATA (https://www.vest-and-page.de/).

Venerdì 28 ottobre il sipario salirà sulle installazioni con opere in mostra per la prima volta (Sala Tabacchi Mole, ore 18), ispirate proprio dai temi del Festival e sugli spettacoli dal vivo.
Igor Imhoff, artista digitale impegnato nella sperimentazione visuale presenterà tre diverse opere realizzate in esclusiva per il festival, per poi salire sul palco alle 21 con i Mattatoio 5, band post-rock, dark wave che fonde la musica con i linguaggi dell’elettronico e l’artista di origine argentina Sofia Crespo, tra le più conosciute nel panorama internazionale, esporrà un trittico di creazione video generativo creata appositamente per il festival (https://sofiacrespo.com).

Sabato 29 mattino e pomeriggio spazio a bambini e ragazzi, con il laboratorio di disegno animato e dancing Stop motion and dance! a cura di Magazzino dei semi (alle 10 ed alle 15, aula didattica, Mole).

Il pomeriggio del 29 prosegue con un appuntamento unico, tra i più attesi del Festival il talk Codice Natura (ore 18, Mole).
Sofia Crespo torna protagonista insieme a due ospiti davvero d’eccezione: l’artista visivo e designer Luigi Serafini, autore del celebre Codex Seraphinianus, e il professore Derrick De Kerckhove. Due artisti appartenenti a due diverse generazioni entrano in relazione grazie ad un testo di culto, l’enciclopedia surreale e scritta in alfabeto asemico da Serafini nel 1981.
Un dialogo sull’arte e attraverso l’arte e sulle tecnologie, moderato da uno dei più famosi sociologi e massmedioligi contemporanei.

Domenica 30 ottobre ci sarà la danza (Teatro delle Muse) con il consolidato DANCE ME DAY, un’intera giornata dedicata alle diverse forme della relazione tra corporeità e mezzo audiovisivo, con due giovani e affermate autrici e la competizione internazionale di videodanza che vede sfidarsi 11 corti di danza provenienti da tutto il mondo.


Cinematica festival “Natura Naturans”
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com