Mostra Cina 1978. Appunti di viaggio - Bologna

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 10/12/2018 Aggiornato il 10/12/2018
Dal al
Bologna (BO)
Regione: Emilia Romagna
Luogo: Temporary Gallery di Paolo Gotti, via Santo Stefano 91/a
Telefono: 051/260686
Orari di apertura: 10,30-12,30; 17-19,30. Lunedì chiuso
Costo: Ingresso libero
Note:
La mostra presenta una serie di scatti in bianco e nero del fotografo Paolo Gotti che documentano diversi aspetti della Cina di quarant’anni fa. Nel luglio del 1978, Paolo Gotti prende parte a un viaggio d’inchiesta organizzato dall’Istituto politico culturale Edizioni Oriente di Milano per osservare da vicino la società cinese, dal punto di vista di una pluralità di interessi che vanno dall’educazione alla sanità, dalla giustizia all’industria. Il reportage sarà poi pubblicato nella rivista quadrimestrale Vento dell’Est, pubblicata dal 1965 al 1979. Sono queste immagini, scattate da Paolo Gotti, a immortalare alcuni tra gli aspetti più singolari della società cinese di quaranta anni fa, così diversa dalla Cina contemporanea, visti attraverso l’emozione di uno sguardo occidentale: dai mezzi di trasporto spesso bizzarri e improvvisati alle insegne disegnate con gessetti colorati, dalle ricamatrici tradizionali “in batteria” ai grandi pannelli illustrati con “fumetti” propagandistici, dalle esercitazioni delle soldatesse armate di fucile alle fabbriche che avrebbero portato in futuro il paese a diventare la potenza economica che è oggi. La mostra nasce dalla riscoperta dell’archivio relativo a quel viaggio, che recentemente ha riconosciuto a Paolo Gotti l’assegnazione del Premio UVA promosso dall’Università di Verona.
Cina 1978. Appunti di viaggio
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com