Mostra Chi è ancora austriaco? - Merano

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 15/05/2017 Aggiornato il 15/05/2017

La mostra intende esplorare l'eredità e la storia multiculturale di Merano, prendendola a modello di una più ampia riflessione sulla contemporaneità. In occasione del 700° anniversario dell'ordinamento della città di Merano, l'esposizione curata da Luigi Fassi presenta le opere di cinque artisti, Nicolò Degiorgis, Francois-Xavier Gbré, Runo Lagomarsino, Sonia Leimer, Renato Leotta, che approfondiscono una ricerca sulle mutazioni storiche e sociali riguardo la città altoatesina. La rassegna è costruita intorno alle nuove opere realizzate apposta per questo appuntamento dagli artisti italiani e internazionali che esplorano la città, la sua storia, la sua architettura, il paesaggio e il suo ambiente sociale, prospettive di analisi differenti si sommano e sovrappongono tra loro, dando vita a paradigmi nuovi d’interpretazione del tempo presente. La storia meranese è quella di una costante ricerca di autonomia, perseguita dai territori sudtirolesi sotto il governo austro-ungarico, durante la lotta antinapoleonica e nel confronto politico per mantenere e ampliare le libertà amministrative e culturali dopo i due conflitti mondiali. Il contributo della storia meranese è quello di un cosmopolitismo naturale, costruito su autonomia, multilinguismo, dialogo geografico tra nord e sud, interazione tra cultura mitteleuropea e mediterranea. In un momento storico in cui in Europa la crisi del concetto di stato-nazione non riesce ancora a risolversi in uno sviluppo condiviso verso un’idea di sovranazionalismo democratico, la mostra racconta la storia multiculturale di Merano.

Dal al
Merano (BZ)
ATTENZIONE
Prima di presentarsi alle mostre informarsi sulle modalità di ingresso in relazione all’emergenza Covid-19 e visitare il sito ufficiale dell’evento per avere conferma delle date e degli orari.
Regione: Trentino Alto Adige
Luogo: Merano Arte, Edificio Cassa di Risparmio, Portici163
Telefono: 0473/212643
Orari di apertura: 10.18. Lunedì chiuso
Costo: 6 euro; ridotto 5 euro
Chi è ancora austriaco?
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com