Mostra Carlo Levi e l’Arte della politica. Disegni e opere pittoriche - Roma

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 12/12/2019 Aggiornato il 28/05/2020
Dal al
Roma (RM)
ATTENZIONE
Prima di presentarsi alle mostre informarsi sulle modalità di ingresso in relazione all’emergenza Covid-19 e visitare il sito ufficiale dell’evento per avere conferma delle date e degli orari.
Regione: Lazio
Luogo: Musei di Villa Torlonia, Casino dei Principi, via Nomentana, 70
Telefono: 06/0608
Orari di apertura: 9-19. Lunedì chiuso
Costo: 8 euro; ridotto 7 euro
Dove acquistare: www.museiincomuneroma.it. E’ obbligatorio il preacquisto dei biglietti di ingresso tramite il sito per l’assegnazione della fascia oraria di visita
Sito web: www.museivillatorlonia.it; www.museiincomuneroma.it
Organizzatore: Centro Carlo Levi di Matera e Fondazione Calo Levi, Roma
Note:
L’esposizione, che presenta 58 disegni politici e 46 opere pittoriche, nasce dalla presa d’atto che nella ricostruzione delle diverse modalità di espressione artistica della poliedrica personalità di Carlo Levi (dalla letteratura alla poesia, dalla pittura al disegno), mancava un tassello:
quello della riflessione sistematica sulla sua ‘grafica politica’, che si è per gran parte realizzata a cavallo degli anni 1947-1948, sulle pagine del quotidiano “L’Italia Socialista” diretto da Aldo Garosci.

I 58 disegni politici esposti raccontano, in forma artistica sintetica e ironica, la stagione politica di formazione dell’Italia Repubblicana e registrano il passaggio cruciale che porterà, dal 1949, alcuni protagonisti di quella stagione (Olivetti in primis) all’impegno nella “politica del fare”.

Una seconda sezione della mostra verte su un nucleo di 46 opere pittoriche dell’artista (nella maggior parte di proprietà della Fondazione Carlo Levi, con alcuni prestiti inediti di collezioni private) riferibili al periodo cronologico 1932-1973.

Fra gli oli presenti in mostra, molti ritratti dei protagonisti dell’ambiente politico di quegli anni, quadri legati agli anni della guerra e nature morte.

L’esposizione, a cura di Lorenzo Rota, Mauro Vincenzo Fontana (Centro Carlo Levi di Matera) e di Daniela Fonti e Antonella Lavorgna (Fondazione Carlo Levi), è nata su iniziativa del Centro Carlo Levi di Matera e in associazione con la Fondazione Carlo Levi.

Nell'ambito della mostra si svolgono tre incontri secondo le seguenti date:
4 febbraio 2020, ore 16,30
La figura di Aldo Garosci e "L'Italia Socialista"
Presentazione del libro Aldo Garosci. Anni di Torino, anni di Parigi, Nuova Editrice Berti, con la curatrice Mariolina Bertini.
A seguire intervento dello storico prof. Gianluca Fiocco "Sfide e speranze del dopoguerra: un viaggio nell'Italia dell'Orologio"

4 marzo 2020, ore 16,30
Conversazione sull'Orologio con lo scrittore e critico Filippo La Porta

18 marzo 2020, ore 16,30
Senza pietre, 11 poeti per Carlo Levi.
Reading di poesie tratte del libro Senza pietre a cura di Michela Zanarella




Carlo Levi e l’Arte della politica. Disegni e opere pittoriche
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com