Mostra Caravaggio. Oltre la tela. La mostra immersiva - Milano

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 05/10/2018 Aggiornato il 05/12/2018

Questo progetto nasce dall'impossibilità oggettiva di mostrare dal vivo capolavori inamovibili ma indispensabili per comprendere il genio del grande maestro lombardo Michelangelo Merisi detto il Caravaggio (1571-1610). 

Dal al
Milano (MI)
Regione: Lombardia
Luogo: Museo della Permanente, via Filippo Turati 34
Telefono: 02/92897755
Orari di apertura: 9,30-20; giovedì 9,30-22,30
Costo: 14 euro; ridotto 12 euro
Note:
Opere fondamentali come i quadri della Cappella Contarelli a San Luigi dei Francesi o della Cappella Cerasi a Santa Maria del Popolo a Roma. La mostra immersiva costituisce una nuova esperienza multimediale di altissima tecnologia in cui si ripercorre in 45 minuti, con l'ausilio di 16 video proiettori, filmati originali e speciali cuffie binaurali, la storia artistica e umana di Caravaggio. Si possono ammirare così opere invisibili al pubblico perché custodite in luoghi privati, come Palazzo Odescalchi, o inamovibili dalla sede o troppo fragili per viaggiare, come i quadri al Louvre, oppure opere distrutte, come il ritratto di Fillide Melandroni, oppure rifiutate perché fuori dal contesto in cui erano state pensate, come la Madonna dei Palafrenieri. In mostra sono presenti 40 opere di Caravaggio, di cui solo 9 nella mostra precedente di Palazzo Reale, fotografate ad altissima definizione per catturare ogni dettaglio, ogni pennellata, ogni intuizione creativa. Il percorso non presenta solo le opere, ma racconta l'uomo: i luoghi della vita di Caravaggio (Milano, Roma, Napoli, Malta, la Sicilia), i successi e gli eccessi (l’assassinio di Ranuccio Tommasoni), le tragedie (la peste che decima la famiglia), gli amici potenti (il Cardinal Giustiniani, il Cardinal del Monte), la vocazione al precipizio (il vizio del gioco, le prostitute, l’alcool). La mostra così concepita permette anche di entrare dentro le opere e comprendere la genesi creativa dei suoi capolavori, i pentimenti (che arrivano nel Martirio di San Matteo della Cappella Contarelli fino a dipingere un secondo quadro sopra al primo), la tecnica di un artista che letteralmente dipingeva la luce su preparazioni scure, che andava oltre le convenzioni dell’epoca, imponendo una propria visione realistica. La mostra è ideata da MondoMostre Skira, prodotta da NSPRD per Experience Exhibitions con la consulenza scientifica di Rossella Vodret e il Patrocinio del Ministero dei Beni e le Attività Culturali.
Caravaggio. Oltre la tela. La mostra immersiva
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l'esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.