Mostra I capolavori dell’Accademia Nazionale di San Luca. Da Raffaello a Balla - Bard

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 10/08/2017 Aggiornato il 10/08/2017

La sede espositiva più prestigiosa del Forte di Bard, le Cannoniere, dotata delle caratteristiche climatologiche e illuminotecniche adatte ad accogliere opere d’arte, ospita 115 opere tra olii su tela, tavole, bronzi, terrecotte e gessi, realizzati dal XVI al XX secolo, con un importante nucleo di dipinti e sculture risalenti ai secoli XVII e XVIII. Per la prima volta un insieme così ricco di opere di proprietà dell'Accademia Nazionale di San Luca, una delle più antiche e importanti istituzioni culturali italiane attive a livello nazionale e internazionale nel campo dell’arte, lascia la sede romana di Palazzo Carpegna e, in collaborazione con l'Associazione Forte di Bard realizza un evento espositivo di così ampia portata. La mostra si sviluppa lungo sette ampie sale e segue un andamento cronologico, iniziando con l'opera più preziosa in esposizione, un affresco staccato raffigurante un putto, dipinto da Raffaello Sanzio. Accanto a Raffaello, capolavori che documentano i due centri rinascimentali più influenti nella penisola, la Toscana e il Veneto, con opere di Agnolo Bronzino, Giambologna, Jacopo da Bassano e Palma il Giovane. Il Seicento è rappresentato da opere di Guido Reni, Guercino, Gian Lorenzo Bernini. Capolavori di Rubens e Van Dyck e di esponenti della pittura fiamminga e olandese come Jan De Momper e Michiel Sweerts. Giovan Battista Piazzetta e le splendide vedute archeologiche di Giovanni Paolo Pannini documentano la sezione dedicata al Settecento, che si chiude con il bellissimo olio di Angelika Kauffmann, "L'Allegoria della Speranza". L'Ottocento presenta invece il tema del ritratto con i lavori di Andrea Appiani, Elisabeth Vigée-Lebrun, i gessi di Canova e Thorvaldsen e Francesco Hayez. La parte finale è dedicata al movimento milanese degli Scapigliati, con dipinti di Tranquillo Cremona e Federico Faruffini; due olii di Giacomo Balla, un "Autoritratto" e il "Contadino" del 1902 fra i capolavori del Novecento.

Dall' al
Bard (AO)
ATTENZIONE
Prima di presentarsi alle mostre informarsi sulle modalità di ingresso in relazione all’emergenza Covid-19 e visitare il sito ufficiale dell’evento per avere conferma delle date e degli orari.
Regione: Valle d'Aosta
Luogo: Cannoniere, Forte di Bard, via Vittorio Emanuele II, 85
Telefono: 0125/833811; Sito: www.fortedibard.it
Orari di apertura: 10-18; sabato, domenica e festivi 10-19. Lunedì chiuso
Costo: 8 euro; ridotto 6 euro
I capolavori dell’Accademia Nazionale di San Luca. Da Raffaello a Balla
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com