Mostra “Building Light”. Elia Festa - Mantova

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 25/09/2020 Aggiornato il 25/09/2020
Dal al
Mantova (MN)
ATTENZIONE
Le mostre sono aperte secondo le modalità previste dalla legge vigente in materia anticovid. Da venerdì 6 agosto all’ingresso di musei, mostre, altri istituti e luoghi della cultura è necessario esibire il documento di identità e il Green pass o il certificato di guarigione dall’infezione da Sars-CoV-2 o il risultato negativo di un test molecolare o antigenico rapido. Possono inoltre esservi modalità di accesso specifiche (obbligo di prenotazione, orari modificati, contingentamento ingressi, dispositivi di protezione... ) da verificare direttamente sul sito degli organizzatori, prima di recarsi sul posto.
Regione: Lombardia
Luogo: Casa del Mantegna, via Giovanni Acerbi 47
Telefono: 0376/360506
Orari di apertura: 10,30-12,30; 16,30-18,30; martedì riservato a visite guidate per le scuole. Lunedì chiuso
Costo: Ingresso libero
Dove acquistare: 0 - ingresso libero
Sito web: www.biennalelightart.it
Organizzatore: MiBACT Ministero per i Beni e per le Attività Culturali, Casa del Mantegna, Provincia di Mantova, Comune di Mantova
Note:
Alla Biennale Light Art di Mantova, che nell’edizione 2020 propone il tema "Elogio della luce tra destrutturazione e ricostruzione degli spazi" prendono parte 34 artisti, invitati a confrontarsi appunto con questo tema.

Tra gli artisti coinvolti spicca il nome del milanese Elia Festa che con l’opera “Building Light”, scultura in lamina di ferro zincato con taglio laser da disegni astratti realizzata in collaborazione con ARIA Lighting, porta un nuovo concetto di “costruttività artistica” che punta a coniugare arte e sostenibilità nell’elogio della luce.

La scelta del nome dell’opera contiene buona parte del pensiero di base: la costruzione di luce dove entrambi gli elementi rappresentano i capisaldi di un’evoluzione etica del modo di creare arte.

La luce per Elia Festa diventa punto di osservazione e di affaccio verso un nuovo concetto creativo, mentre la costruzione avviene attraverso l’utilizzo di vari materiali, dove anche gli scarti sono parte integrante dell’opera di riciclo.

Partendo da immagini legate alla natura a al paesaggio, Festa le rimaneggia, ne coglie l’essenzialità, ne scruta l’animo svelando la parte più profonda e nascosta. Ed ecco che la sua opera astratta e informe rimanda a paesaggi suggestivi lontani che accendono emozioni e curiosità.
“Building Light”. Elia Festa
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com