Mostra Buffoni, Villani e Giocatori alla Corte dei Medici - Firenze

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 23/05/2016 Aggiornato il 23/05/2016

La mostra presenta alcuni dei più bizzarri e inaspettati soggetti figurativi ricorrenti nelle collezioni medicee che, tra Cinquecento e Settecento, trovarono significative rappresentazioni artistiche. Si tratta di scene cosiddette ‘di genere’, un universo figurativo che nella pittura barocca permetteva di illustrare, spesso anche con intenti morali, diversi aspetti comici della vita sociale e di corte, quei temi ritenuti altrimenti bassi e privi di decoro, indegni di una pittura alta, di soggetto sacro, mitologico o storico. Le opere selezionate, circa una trentina, provengono per la massima parte dai depositi della Galleria Palatina e dalla Galleria delle Statue e delle Pitture e presentano al visitatore personaggi marginali come buffoni, contadini ignoranti o grotteschi, nani e praticanti di giochi tanto leciti che illeciti. In occasione dell' esposizione sono stati effettuati i restauri di 14 dipinti, 2 sculture e diverse cornici recuperate dai depositi.

Dal al
Firenze (FI)
ATTENZIONE
Le mostre nelle Regioni che si trovino in zona gialla possono essere aperte con modalità di accesso specifiche (obbligo di prenotazione, orari modificati, contingentamento ingressi, dispositivi di protezione... ), che è bene verificare direttamente con gli organizzatori, prima di recarsi sul posto.
Regione: Toscana
Luogo: Andito degli Angiolini, Palazzo Pitti, piazza dei Pitti 1
Telefono: 055/290383
Orari di apertura: 8,15-18,50. Lunedì chiuso
Costo: 13 euro; ridotto 6,50 euro
Buffoni, Villani e Giocatori alla Corte dei Medici
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com