Mostra Bruno Ritter. Dietro le mura - Sondrio

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 31/05/2017 Aggiornato il 31/05/2017

L'antologica dedicata a Bruno Ritter approfondisce la storia e le caratteristiche della Valtellina, l'esperienza del confine e della realtà alpina che collegano la Valtellina e Sondrio alla figura di Ritter. L'artista conosce bene la montagna e i suoi abitanti: la sua quotidianità si svolge infatti tra la Svizzera, dove è nato, dove si è diplomato in arte e dove l’arte l’ha insegnata oltre che praticata, e l’Italia. La sua pittura esprime un universo di solitudini e di melma, di spazi asfittici tradotti in pennellate materiche, quasi di sostanza geologica. La mostra, composta da circa 60 opere, attraversa la storia del suo lavoro: autoritratti severi, paesaggi, interni, il tema delle rocce sagge, la lotta e l’insonnia, quello dei rematori scelti da Cristina Quadrio Curzio e Leo Guerra con Bruno Ritter nel suo atelier a Chiavenna. 

Dal al
Sondrio (SO)
ATTENZIONE
Le mostre sono aperte con le modalità previste dalla legge vigente in materia anticovid. Per modalità di accesso specifiche (obbligo di prenotazione, orari modificati, contingentamento ingressi, dispositivi di protezione... ) verificare sul sito degli organizzatori, prima di recarsi sul posto.

Le informazioni sono verificate prima della data di pubblicazione. Successivamente, in relazione alla pandemia, possono subire modifiche legate a eventuali nuove restrizioni di legge.

Regione: Lombardia
Luogo: Galleria Credito Valtellinese, piazza Quadrivio 8; MUSA, Palazzo Sassi de' Lavizzari, via M. Quadrio
Telefono: Sito: www.creval.it
Orari di apertura: 9-12; 15-18. Sabato, domenica e lunedì chiuso
Costo: Ingresso libero
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com