Mostra Brescia Photo Festival - Brescia

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 24/05/2018 Aggiornato il 24/05/2018

Alla sua seconda edizione, il Brescia Photo Festival accende i riflettori sull’affascinante svelamento delle grandi collezioni nascoste. Il Festival promosso e organizzato da Fondazione Brescia Musei e dal Ma.Co.f. Centro della fotografia italiana, con il sostegno di Comune di Brescia, Regione Lombardia, Provincia di Brescia, Mo.Ca., "Mille Miglia", e con la collaborazione di LABA Libera Accademia di Belle Arti, Silvana Editoriale, Contrasto e comuni di Desenzano, Coccaglio e Montichiari, quest’anno esplora l’universo del collezionismo fotografico. Al centro dell’attenzione è dunque l’arte del collezionare immagini. Dall’accumulo quantitativo alle scelte mirate, dall’approccio monotematico a quello enciclopedico, collezionare è una pratica fondata su una profonda passione, sulla volontà di possedere e di custodire oggetti preziosi, sull’appropriazione, atteggiamento tipico anche dello sguardo del fotografo. Due le mostre principali al Museo di Santa Giulia: "Ferdinando Scianna. Cose", a cura di Luigi Di Corato, fino al 2 settembre 2018, e "Percorsi paralleli. La Collezione Mario Trevisan", a cura di Mario Trevisan con Renato Corsini e Luigi Di Corato, fino al 29 luglio 2018. Il percorso comincia al Museo Santa Giulia.

Dal al
Brescia (BS)
ATTENZIONE
Prima di presentarsi alle mostre informarsi sulle modalità di ingresso in relazione all’emergenza Covid-19 e visitare il sito ufficiale dell’evento per avere conferma delle date e degli orari.
Regione: Lombardia
Luogo: Museo Santa Giulia, via Musei 81/B; MA.CO.F. Centro della Fotografia Italiana, via Moretto 78
Telefono: Sito: www.bresciaphotofestival.it
Orari di apertura: 9-18; giovedì 9-22. Lunedì chiuso, Museo Santa Giulia; 15-19,30. Lunedì chiuso, MA.CO.F.
Costo: 6 euro; ridotto 4 euro Museo Santa Giulia. Ingresso libero MA.CO.F.
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com