Mostra Boldini. L’incantesimo della pittura. Capolavori dal Museo Boldini di Ferrara - Barletta

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 28/11/2019 Aggiornato il 28/11/2019
Dal al
Barletta (BAT)
ATTENZIONE
Le mostre sono aperte con le modalità previste dalla legge vigente in materia anticovid. Per modalità di accesso specifiche (obbligo di prenotazione, orari modificati, contingentamento ingressi, dispositivi di protezione... ) verificare sul sito degli organizzatori, prima di recarsi sul posto.

Le informazioni sono verificate prima della data di pubblicazione. Successivamente, in relazione alla pandemia, possono subire modifiche legate a eventuali nuove restrizioni di legge.

Regione: Puglia
Luogo: Pinacoteca De Nittis, via Cialdini 74
Telefono: 0883/538373
Orari di apertura: 9-19. Lunedì chiuso
Costo: 4 euro; ridotto 2 euro
Dove acquistare: www.barlettamusei.it
Sito web: www.barlettamusei.it
Organizzatore: Pinacoteca - Casa De Nittis di Barletta e Museo Giovanni Boldini di Ferrara
Note:
Si tratta della prima monografica mai dedicata in Puglia al celebre ritrattista, collega di Giuseppe De Nittis a Parigi, frutto di un virtuoso scambio tra istituzioni civiche simili per storia, natura e vocazione: il Museo Giovanni Boldini di Ferrara e la Pinacoteca - Casa De Nittis di Barletta.

Giovanni Boldini (Ferrara, 1842 - Parigi, 1931) è stato uno dei più celebri ritrattisti della Belle Époque assieme a James McNeill Whistler, John Singer Sargent e Joaquín Sorolla e ha immortalato i protagonisti del tempo, da Robert de Montesquiou alla marchesa Luisa Casati, facendo di loro l’immagine stessa di quel momento storico e culturale.

Il percorso artistico di Boldini va oltre il ritratto: il suo talento si è espresso in ogni genere e tecnica, dalla veduta alla natura morta, dalla pittura alla grafica, come dimostrano testimonianze figurative di grande fascino e forza.

La mostra intende presentare l’opera di questo grande maestro in ogni aspetto e ambito della sua produzione, dal paesaggio alla natura morta, dalle vedute di città al ritratto, sia quello intimo che ritrae amici e colleghi, sia quello di società che gli ha regalato successo e fortuna.

L'esposizione, a cura di Barbara Guidi e Maria Luisa Pacelli, presenta una selezione di quasi 70 opere e permette di ripercorrere i principali snodi della sua vicenda artistica.



Boldini. L’incantesimo della pittura. Capolavori dal Museo Boldini di Ferrara
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com