Mostra Bianco – Valente, terra di me - Palermo

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 15/06/2018 Aggiornato il 15/06/2018

Il progetto espositivo "Terra di me" pone al centro il punto d'osservazione degli artisti sul confine sottile tra sé e l'altro. Su quanto sia possibili condividere il vissuto altrui. Quella della coppia di artisti Giovanna Bianco (Latronico, Potenza, 1962) e Pino Valente (Napoli, 1967) è una ricerca sociologica, un esperimento linguistico ampio, in cui forma e rappresentazione diventano elementi subordinati alla consapevolezza di un codice condiviso. Per questo progetto è stato avviato un interessante dialogo con alcune delle mappe del patrimonio cartografico esposto a Villa Zito, risalenti al periodo fra il XV e il XVIII secolo. Questo confronto con la rappresentazione cartografica della Sicilia e del Mediterraneo ha generato una serie di riflessioni sulle tematiche legate al viaggio e alle migrazioni e a come sia cambiata l'idea di Mediterraneo. Parte fondante del progetto espositivo sono stati una serie di incontri avvenuti a Palermo durante i primi mesi dell'anno, che hanno messo in scena un fitto scambio tra gli artisti e un gruppo di migranti, con cui è stato avviato uno sguardo reciproco sul tema dell'immaginario e della narrazione, con l'intenzione di esplorare punti di contatto e intrecciare le esperienze individuali. Il progetto è promosso e sostenuto dalla Fondazione Sicilia in occasione di Manifesta 2018 e ideato e organizzato da Sicily Art and Culture e da Civita Sicilia, in collaborazione con il CRESM.  

Dal al
Palermo (PA)
ATTENZIONE
Prima di presentarsi alle mostre informarsi sulle modalità di ingresso in relazione all’emergenza Covid-19 e visitare il sito ufficiale dell’evento per avere conferma delle date e degli orari.
Regione: Sicilia
Luogo: Palazzo Branciforte, via Bara all'Olivella 2
Telefono: 091/8887767; 091/7657621; Sito: www.palazzobranciforte.it
Orari di apertura: 9,30-19,30. Lunedì chiuso
Costo: 7 euro; ridotto 5 euro
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com