Mostra BergamoScienza – XX edizione - Bergamo

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 28/09/2022 Aggiornato il 28/09/2022
Dal al
Bergamo (BG)
Regione: Lombardia
Luogo: Piazzale degli Alpini
Telefono: 035/215992
Orari di apertura: 10-22
Costo: Ingresso libero
Dove acquistare: 0 - ingresso libero
Sito web: www.bergamoscienza.it
Organizzatore: Associazione Bergamoscienza
Note:
Il primo festival di divulgazione scientifica in Italia, dopo l’esperienza digitale del 2020 e quella ibrida del 2021, torna in presenza con la sua XX edizione e un programma gratuito di conferenze, dibattiti, spettacoli, laboratori e tour virtuali che coinvolgeranno appassionati di scienza e curiosi, adulti e bambini, scuole e università.

Dall’industria al commercio, dagli ospedali alle città, la rivoluzione della robotica sta mettendo la fisica reale sempre più in contatto con mondi immateriali, fatti di intelligenze artificiali e quantità incommensurabili di dati.

Venerdì 30 settembre alle ore 18 si terrà un incontro dal titolo Robotica, industria ed innovazione, dedicato alle nuove sfide dell’automazione.
Si confronteranno due vincitori dell’Engelberger Robotics Award 2022, il più prestigioso premio al mondo per la robotica: Bertil Thorvaldsson, fondatore di RobotStudio di ABB, e Bruno Siciliano, ingegnere dell’Università Federico II di Napoli. Modera Enrico Ragaini, docente di ingegneria elettrica al Politecnico di Milano.

Olivier Sibony, docente all'École des hautes études commerciales di Parigi e co-autore di diversi studi con il premio Nobel Daniel Kahneman, parlerà di pensiero strategico e bias cognitivi insieme al neuroscienziato Stefano Cappa nell’incontro I processi cognitivi e la scienza delle (buone) decisioni, venerdì 30 settembre alle ore 21. Specializzato nella progettazione dei processi decisionali, Sibony condurrà il pubblico in un viaggio alla scoperta delle trappole della nostra mente e delle strategie per aggirarle.

Domenica 2 ottobre alle ore 11, la filosofa Gloria Origgi dell’Institut Nicod del CNRS di Parigi dialogherà con Nicola Quadri, Segretario del Comitato Scientifico dell’Associazione BergamoScienza, in un incontro dal titolo I fatti e l'incertezza: il problema della fiducia nella scienza.
Parlerà del modo in cui gli scienziati dovrebbero comunicare, mediando tra il bisogno di sicurezze e l’incertezza tipica della scienza e delle sue conclusioni.

Partendo dallo studio dei manufatti arrivati a noi da epoche passate, l’archeologia cerca di ricostruire molteplici aspetti della vita delle società antiche, interconnessi fra loro.
L’archeologia, oggi, si presenta più che mai come una scienza globale e multidisciplinare, che unisce le tecnologie messe a disposizione dalle scienze naturali e dalle scienze umane e sociali per risolvere quesiti fondamentali sulle origini delle società, sul loro presente e futuro.
A raccontare le nuove frontiere della disciplina sarà Marcella Frangipane, archeologa dell’Università La Sapienza di Roma, nell’intervento Studiare il passato per comprendere il presente: l’archeologia come scienza globale, domenica 2 ottobre alle ore 15. L’incontro sarà moderato dai ragazzi di WeScience.

Chi si occupa di comunicazione difficilmente può ignorare i temi più attuali e le discussioni che impegnano la società. In questi casi però l’etica e la morale di ciascuno rischiano di influenzare il modo di approcciarsi ad un argomento, perciò è il caso di chiedersi se esista un confine tra comunicazione e attivismo.

Venerdì 7 ottobre alle ore 21, ne parleranno Barbascura X, divulgatore scientifico e youtuber, la meteorologa e climatologa Serena Giacomin; la divulgatrice e supervisore scientifico di Fondazione Umberto Veronesi Agnese Collino, responsabile del Comitato Organizzativo Scienza e Innovazione (COSI) di BergamoScienza; il creator Alessandro Masala, in arte SHY. Modera il dibattito, dal titolo L’etica della comunicazione, il coordinatore scientifico di BergamoScienza Luca Perri.

Sabato 8 ottobre alle ore 15, Marco Annoni – ricercatore, autore e divulgatore di bioetica ed etica della scienza del Centro Nazionale delle Ricerche (CNR) – terrà la conferenza Uno contro tutti: Altruismo efficace, quando la scienza ci aiuta ad aiutare.
Risponderà alle domande delle ragazze e dei ragazzi di WeScience e Visionary Bergamo sul modo in cui la nuova disciplina scientifica dell’Altruismo Efficace ci possa “aiutare ad aiutare gli altri” in modo più efficace, massimizzando l’impatto sulla comunità umana e sull’ecosistema.

Scienza e conoscenza passano anche attraverso i nostri sensi. La vista sarà proprio al centro dell’incontro con l’information e visual designer Federica Fragapane dal titolo Data visualization: comprendere con gli occhi, vedere con la mente, sabato 8 ottobre alle ore 17.30.
Parlerà di come imparare a leggere e raccontare le verità e le storie che i dati contengono in modo intuitivo e avvincente. Modera Nicola Quadri.
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com