Mostra Attesa. 1960-2016 - Napoli

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 24/06/2016 Aggiornato il 24/06/2016

E' la più ampia retrospettiva mai dedicata a Mimmo Jodice (Napoli, 1934), uno dei maestri della fotografia contemporanea. In un percorso appositamente concepito dall’artista per gli spazi del museo MADRE a Napoli, la mostra presenta più di cento opere, suddivise in diverse sezioni, fra loro connesse. In queste opere, che hanno contribuito a definire gli sviluppi della ricerca fotografica a livello internazionale, Mimmo Jodice esplora il mondo intorno a noi soffermandosi sulle soglie di un tempo indefinito, in cui si intrecciano il passato, il presente e il futuro. Jodice delinea in questo modo una dimensione posta al di là dello scorrere del tempo e delle coordinate spaziali, sospesa nella dimensione contemplativa, al tempo stesso fisica e metafisica, dell’attesa.Un’attesa che è anche matrice di una pratica rigorosamente analogica della fotografia: l’attesa come ricerca paziente dell’illuminazione, spesso mattutina, in grado di rilevare l’essenza del soggetto rappresentato, o l’attesa come l’altrettanto paziente bilanciamento dei bianchi e dei neri in camera oscura. Nei suoi scatti si ritrova un’affascinata perlustrazione del mondo, da quello più vicino di Napoli alle sponde del Mediterraneo, con le loro vestigia di antiche civiltà ormai scomparse, fino agli incerti confini delle megalopoli globalizzate.

Dal al
Napoli (NA)
ATTENZIONE
Le mostre nelle Regioni che si trovino in zona gialla possono essere aperte con modalità di accesso specifiche (obbligo di prenotazione, orari modificati, contingentamento ingressi, dispositivi di protezione... ), che è bene verificare direttamente con gli organizzatori, prima di recarsi sul posto.
Regione: Campania
Luogo: Museo MADRE, via Settembrini 79
Telefono: 081/19313016
Orari di apertura: 10-19,30; domenica 10-20. Martedì chiuso
Costo: 7 euro, ridotto 3,50 euro. Lunedì ingresso libero
Attesa. 1960-2016
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com