Mostra Armonie Verdi. Paesaggi dalla Scapigliatura al Novecento - Verbania

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 26/03/2018 Aggiornato il 26/03/2018

Dedicata al paesaggio, la rassegna apre la stagione primaverile presentando cinquanta opere distribuite in 3 sezioni: Scapigliatura, divisionismo, naturalismo; Artisti del Novecento Italiano; Oltre il Novecento. Un viaggio affascinante tra capolavori d'arte da fine Ottocento alla prima metà del Novecento teso a approfondire il rapporto senza tempo tra uomo e natura, attraverso i dipinti di artisti come Daniele Ranzoni, Mosè Bianchi, Carlo Fornara, Ottone Rosai, Arturo Tosi, Filippo De Pisis, Umberto Lilloni, provenienti dalle Raccolte d'arte della Fondazione Cariplo, del Museo del Paesaggio di Verbania e da collezioni private. La mostra, curata dalla storica dell'arte Elena Pontiggia e da Lucia Molino, responsabile della collezione Cariplo, è nata dalla collaborazione tra Fondazione Cariplo e Fondazione Comunitaria del VCO, ed è la quinta tappa dell'iniziativa Open, tour di eventi espositivi che intendono promuovere l'impegno delle Fondazioni di Comunità a favore del proprio territorio, diffondere i temi della filantropia, della cultura del dono e della comunità, divulgare la conoscenza del patrimonio artistico locale, portare l'arte all'attenzione di un ampio pubblico di giovani, proponendo loro di utilizzarlo come risorsa di studio e percorso di apprendimento in campo culturale e artistico.

Dal al
Verbania (VB)
ATTENZIONE
Prima di presentarsi alle mostre informarsi sulle modalità di ingresso in relazione all’emergenza Covid-19 e visitare il sito ufficiale dell’evento per avere conferma delle date e degli orari.
Regione: Piemonte
Luogo: Palazzo Viani Dugnani, via Ruga 44
Telefono: 0323/557116; Sito: www.museodelpaesaggio.it
Orari di apertura: 10-18; sabato e domenica 10-19. Lunedì chiuso
Costo: 5 euro; ridotto 3 euro
Armonie Verdi. Paesaggi dalla Scapigliatura al Novecento
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com