Mostra Arabesques. Antonio Ratti, il tessuto come arte - Roma

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 26/04/2018 Aggiornato il 26/04/2018

L'esposizione è dedicata all'imprenditore comasco Antonio Ratti (1915-2002) fondatore del Gruppo Ratti e della Fondazione culturale che porta il suo nome. La rassegna, curata da Lorenzo Benedetti, Annie Ratti e Maddalena Terragni, intreccia i diversi aspetti della vita di Ratti, impresa e arte, creatività e promozione culturale, pubblico e privato in un ricco e articolato percorso scandito tra tessuti antichi e moderni e opere d’arte contemporanea.  Quindici tra installazioni e video di altrettanti artisti, tra i quali Julia Brown, Jimmie Durham, Luigi Ontani, Giulio Paolini, sono presentati nelle Grandi Aule delle antiche terme romane. La mostra è promossa dal Museo Nazionale Romano, con l'organizzazione e promozione di Electa , in collaborazione con la Fondazione Antonio Ratti, il Comune di Mantova e il Centro Internazionale d'Arte e di Cultura di Palazzo Te.

Dal al
Roma (RM)
ATTENZIONE
Le mostre nelle Regioni che si trovino in zona gialla possono essere aperte con modalità di accesso specifiche (obbligo di prenotazione, orari modificati, contingentamento ingressi, dispositivi di protezione... ), che è bene verificare direttamente con gli organizzatori, prima di recarsi sul posto.
Regione: Lazio
Luogo: Museo Nazionale Romano - Terme di Diocleziano, Aula X, via E. De Nicola 79
Telefono: 06/39967700
Orari di apertura: 9-19,30. Lunedì chiuso
Costo: 10 euro; ridotto 5 euro
Arabesques. Antonio Ratti, il tessuto come arte
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com