Mostra Antonio Scaccabarozzi. Destinazione: presente - Milano

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 11/10/2018 Aggiornato il 11/10/2018

La mostra è dedicata a Antonio Scaccabarozzi (Merate, Lecco, 1936-2008), una delle figure più interessanti del panorama artistico italiano del secondo Novecento ed esponente di una indagine pittorica che, in oltre quarant’anni di ricerca, si è sviluppata in cicli poliedrici, con un linguaggio di respiro internazionale. Artista intellettualmente inquieto, Scaccabarozzi ha frequentato alcuni dei protagonisti del secondo dopoguerra, da Lucio Fontana a Enrico Castellani, da Paolo Scheggi a Luciano Fabro e, riflettendo sul significato della pittura nella sua relazione spazio-temporale e percettiva-ambientale, ha saputo assumere la responsabilità di ripensare profondamente l’eredità delle avanguardie concrete del secondo dopoguerra. Il percorso espositivo, studiato apposta per gli spazi della galleria, ruota attorno ai suoi cicli pittorici più conosciuti, come quelli dei "Fustellati" e delle "Prevalenze" realizzati nel corso degli anni Settanta. La rassegna è curata dall'Archivio Antonio Scaccabarozzi diretto da Anastasia Rouchota, con contributi critici di Ilaria Bignotti e Paolo Bolpagni.

Dal al
Milano (MI)
Regione: Lombardia
Luogo: Galleria 10 A.M. Art, corso San Gottardo 5
Telefono: 02/92889164; Sito: www.10amart.it
Orari di apertura: 10,30-12,30; 15-18,30 da martedì a venerdì. Tutti gli altri giorni su appuntamento
Costo: Ingresso libero
Antonio Scaccabarozzi. Destinazione: presente
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l'esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.