Mostra Antonio Sant’Elia (1888-1916). Il futuro delle città - Milano

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 16/11/2016 Aggiornato il 16/11/2016

La ricorrenza del centenario della morte di Antonio Sant'Elia è l'occasione per celebrare l'autore del Manifesto Futurista, pubblicato nel 1914, con una mostra che presenta 40 disegni originali. Per la prima volta a Milano viene esposto il corpus di disegni originali, provenienti dalla Pinacoteca di Como e da collezionisti privati, relativi alla Città Nuova, progetto di una grande città del futuro, al quale il giovane Sant’Elia iniziò a lavorare già dall’aprile 1914. Poco per volta, ispirandosi anche ai più avanzati artisti dell’Art Nouveau, Antonio Sant’Elia articola sulla carta un puzzle di moduli urbani, in cui le connessioni – i ponti, i passaggi coperti, passerelle – hanno lo stesso rilievo di case, piazze e stazioni. La mostra ideata da Alessandra Coppa, Maria Mimmo, Valentina Minosi ripercorre la breve vicenda umana e professionale di Sant’Elia articolandosi in tre sezioni: la prima è dedicata al contesto della formazione di Sant’Elia; la seconda raccoglie i 40 disegni con centrali, ponti, stazioni, edifici multipiano; la terza apre invece alla eredità diretta e indiretta della produzione di Sant’Elia nell’immaginario urbano del XX secolo e sui nuovi scenari del XXI. La mostra si inserisce in un più generale e articolato programma che avrà altri momenti significativi a Como, presso la Pinacoteca Civica e il Novocomum, e a Firenze con un convegno internazionale.

Dal al
Milano (MI)
Regione: Lombardia
Luogo: La Triennale di Milano, viale Alemagna 6
Telefono: 02/724341; Sito: www.triennale.org
Orari di apertura: 10-20,30. Lunedì chiuso
Costo: Ingresso libero
Antonio Sant’Elia (1888-1916). Il futuro delle città
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com