Mostra Antonio Fraddosio. Le tute e l’acciaio - Roma

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 02/11/2018 Aggiornato il 05/12/2018

Con l'installazione "Le tute e l'acciaio", nuovo site specific dello scultore Antonio Fraddosio (Barletta, 1951), l'arte affronta la realtà e in particolare la vicenda drammatica dell'Ilva di Taranto. 

Dall' al
Roma (RM)
Regione: Lazio
Luogo: Galleria d'Arte Moderna di Roma, via Francesco Crispi 24
Telefono: 06/0608
Orari di apertura: 10-18,30. Lunedì chiuso
Costo: 7,50 euro; ridotto 6,50 euro
Note:
Fraddosio espone dieci grandi lamiere lacerate e contorte, potenti e misteriose, per ricordare le tute che dovrebbero proteggere gli operai dell'Ilva dalle malattie, depositate al termine del turno di lavoro e prima di andare alle docce, in una specie di camera di compensazione. Insieme ai cassoni di cor-ten, realizzati come contenitori per le singole opere e che richiamano strutture di edifici o di stabilimenti industriali, l'installazione assume la valenza di monumento antiretorico dedicato agli operai dell'Ilva e alla città di Taranto, una denuncia universale contro tutte le situazioni di questo genere. L'iniziativa è promossa da Roma Capitale, Assessorato alla Crescita culturale - Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali con l'organizzazione di Zètema Progetto Cultura ed è a cura di Claudio Crescentini e Gabriele Simongini.
Antonio Fraddosio. Le tute e l’acciaio
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l'esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.