Mostra Antonio Fontanesi e la sua eredità. Da Pellizza da Volpedo a Burri - Reggio Emilia

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 11/05/2019 Aggiornato il 11/05/2019
Dal al
Reggio Emilia (RE)
Regione: Emilia Romagna
Luogo: Palazzo dei Musei, via Lazzaro Spallanzani 1
Telefono: 0522/45647; 0522/456805
Orari di apertura: 10-13 da martedì a venerdì; 10-19 sabato, domenica e festivi
Costo: 8 euro; ridotto 5 euro
Note:
A duecento anni dalla nascita, Reggio Emilia dedica un’ampia retrospettiva ad Antonio Fontanesi, protagonista della pittura dell’Ottocento italiano ed europeo, uno tra i più intimamente partecipi al movimento romantico europeo.

Curata da Virginia Bertone, Elisabetta Farioli, Claudio Spadoni, l’esposizione ricostruisce attraverso le più importanti opere di Fontanesi il percorso dell’artista e intende offrire un nuovo contributo critico alla sua conoscenza, mostrando l’influenza che la sua pittura ha avuto negli artisti che dopo di lui si sono riconosciuti nel suo particolare approccio alla natura e al paesaggio, sospeso tra l’esigenza di rappresentazione del vero e l’urgenza di esprimerne le più intime emozioni.

La mostra documenta i rapporti con la cultura simbolista e divisionista attraverso opere di Vittore Grubicy, Leonardo Bistolfi, Giuseppe Pellizza da Volpedo, Angelo Morbelli, ma anche la sua ripresa negli anni Venti a opera di Carlo Carrà, Felice Casorati, Arturo Tosi. L’ultima sezione è dedicata alle interpretazioni critiche degli anni Cinquanta di Roberto Longhi e poi di Francesco Arcangeli.

La mostra è promossa dai Musei Civici di Reggio Emilia, in collaborazione con la Fondazione Torino Musei-Galleria d’arte moderna e la Galleria d’Arte Moderna Ricci Oddi di Piacenza.
Antonio Fontanesi e la sua eredità. Da Pellizza da Volpedo a Burri
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com