Mostra Antiquitas in Luce - Napoli

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 08/05/2017 Aggiornato il 08/05/2017

La mostra personale di Laddie John Dill, fra i principali esponenti del "Light and Space" movimento artistico nato in California e storicizzato grazie all’intervento del Getty Museum, presenta alcune opere che fanno della luce e della sua interazione con i materiali i principali oggetti di indagine. La particolarità dell'arte di Dill è stata la ricerca e l'introduzione di elementi nel mondo dell'arte che non sono tipici del campo artistico, come per esempio tubi di neon, allumini industriali, cementi, terre, ma che fra le sue mani diventano elementi poetici. Con le sue istallazioni Laddie John Dill traspone l'arte classica in “arte percettiva”: una tipologia di arte contemporanea che sviluppa e tocca molteplici “sensi” dello spettatore, un’arte che, attraverso una sorta di decomposizione visiva della materia, costruisce e ricompone una nuova opera con diversa materialità. La mostra, a cura di Ornella Falco e Cynthia Penna, è organizzata dal Museo Archeologico di Napoli e dall'Associazione Culturale ART 1307. 

Dal al
Napoli (NA)
ATTENZIONE
Prima di presentarsi alle mostre informarsi sulle modalità di ingresso in relazione all’emergenza Covid-19 e visitare il sito ufficiale dell’evento per avere conferma delle date e degli orari.
Regione: Campania
Luogo: Museo Archeologico Nazionale di Napoli, piazza Museo Nazionale 19
Telefono: 081/665456; Sito: www.art1307.com
Orari di apertura: 9-19,30. Martedì chiuso
Costo: 12 euro; ridotto 6 euro
Antiquitas in Luce
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com