Mostra Antarctic Resolution - Venezia

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 21/05/2021 Aggiornato il 21/05/2021
Dal al
Venezia (VE)
ATTENZIONE
Le mostre nelle Regioni che si trovino in zona gialla possono essere aperte con modalità di accesso specifiche (obbligo di prenotazione, orari modificati, contingentamento ingressi, dispositivi di protezione... ), che è bene verificare direttamente con gli organizzatori, prima di recarsi sul posto.
Regione: Veneto
Luogo: Biennale di Venezia, 17. Mostra Internazionale di Architettura, Padiglione Centrale della Biennale
Telefono: 041/5218711
Orari di apertura: 11-19 dal 22 maggio al 31 luglio; 10-18 dall' 1 agosto al 21 novembre
Costo: 25 euro; ridotto 16 euro
Dove acquistare: www.labiennale.org
Sito web: www.una-unless.org
Organizzatore: Biennale di Venezia e UNLESS Agenzia non-profit
Note:
"Antarctic Resolution, progetto interdisciplinare realizzato dai maggiori esperti mondiali sull'Antartide, è esposto per la prima volta alla 17. Mostra Internazionale di Architettura, “How will we live together?”, curata da Hashim Sarkis, preside della School of Architecture and Planning del Massachusetts Institute of Technology (MIT).

Esposta nel Padiglione Centrale dei Giardini della Biennale, la ricerca, che prelude a una pubblicazione a stampa curata da Giulia Foscari / UNLESS che verrà rilasciata per l’occasione, è esposta insieme ai singolarissimi ‘occhiali’ indossati dal Capitano Scott durante il suo attraversamento dell'Antartide, e all’Antarctic Suit, una tuta tecnologicamente all’avanguardia concepita dalla D-Air Lab per consentire il massimo della sopravvivenza umana nel deserto bianco.

La chiamata a un’azione collettiva è amplificata dall'allarmante paesaggio sonoro prodotto da un'installazione di Arcangelo Sassolino, 250 volte al secondo, sviluppata in collaborazione con UNLESS e con il glaciologo David Vaughan (scienziato capo progetto dell’International Thwaites Glacier Collaboration) che denuncia l’accelerato assottigliamento della criosfera e il progressivo innalzamento del livello del mare.

Imparando dallo spirito di cooperazione antartico, in cui l’istinto di sopravvivenza unisce persone di cultura e specializzazioni divergenti, UNLESS propone con questo progetto di avviare la costruzione di una piattaforma in cui cittadini planetari, indipendentemente dalla loro nazione, si impegnano in uno sforzo concorde e unanime per programmare il futuro dell’Antartide e, a sua volta, del nostro pianeta.
Antarctic Resolution
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com