Mostra Andrea Pazienza, trent’anni senza - Roma

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 13/05/2018 Aggiornato il 13/05/2018

La grande mostra di carattere antologico presenta le opere originali del geniale, eclettico autore italiano Andrea Pazienza, scomparso nel 1988 a soli 32 anni, proponendosi di raccontare soprattutto la sua opera di  fumettista attraverso una ricca selezione dei suoi lavori, da Aficionados e Le straordinarie avventure di Penthotal dei primissimi anni ’80 al suo personaggio più celebre, Zanardi, passando per Tormenta e le caricature disneyane di Perché Pippo sembra uno sballato, fino a quello che probabilmente è il più importante, traumatizzante graphic novel italiano del XX Secolo, quel "Gli ultimi giorni di Pompeo", che lo ha posto ai vertici della letteratura disegnata. A integrazione della narrazione a fumetti, non mancheranno brevi escursioni nel "Paz" vignettista e illustratore, con alcune delle sue opere più iconiche, così come qualche rarità: prove di layout, scritti, sketch e bozzetti, ritrovate tra le cartelle del suo immenso archivio artistico. La mostra viene inaugurata in occasione dell'apertura della quarta edizione di ARF! ! Festival di storie, segni e disegni che si tiene dal 25 al 27 maggio sempre negli spazi del Mattatoio, dalle 10 alle 20.

Dal al
Roma (RM)
ATTENZIONE
Prima di presentarsi alle mostre informarsi sulle modalità di ingresso in relazione all’emergenza Covid-19 e visitare il sito ufficiale dell’evento per avere conferma delle date e degli orari.
Regione: Lazio
Luogo: Mattatoio di Roma, piazza Orazio Giustiniani 4
Telefono: 06/0608; Sito: www.arfestival.it
Orari di apertura: 12,30-19,30. Lunedì chiuso
Costo: 12 euro; ridotto 10 euro
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com