Mostra Amore, musei, ispirazione. Il Museo dell’innocenza di Orhan Pamuk a Milano - Milano

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 19/01/2018 Aggiornato il 19/01/2018

Una mostra internazionale porta da Istanbul a Milano "Il Museo dell'innocenza" del premio Nobel per la letteratura Orhan Pamuk , la celebre storia d'amore di Kemal e Fusun, protagonisti del romanzo omonimo edito in Italia da Einaudi. Presso la casa museo Bagatti Valsecchi sono esposte ventinove vetrine dove immagini e oggetti dalla forte capacità evocativa raccontano la storia dei due protagonisti, facendo affiorare al tempo stesso l'atmosfera di Istanbul degli anni Settanta e Ottanta. Il percorso è arricchito da installazioni video in cui è la voce dello stesso Orhan Pamuk a narrare il senso della sua straordinaria operazione museale e a illustrarne il forte legame con il Museo Bagatti Valsecchi. Il progetto intende raccontare la memoria delle cose, memoria come serbatoio di energia, di emozioni, di sentimenti, poiché gli oggetti in sé non contano nulla, ma conta la storia che trasmettono per empatia. La mostra, curata da Lucia Pini e Laura Lombardi, si avvale dell’allestimento dello studio Lissoni Associati e nasce dalla collaborazione tra il Museo Bagatti Valsecchi e l'Accademia di Belle Arti di Brera, con il sostegno di Regione Lombardia. Agli allievi dell'Accademia (in particolare Giacomo Pigliapoco, Émilie Gualtieri e Luca Gennati) è affidata la progettazione dei materiali di comunicazione e l'accompagnamento di visite guidate speciali alla mostra.

Dal al
Milano (MI)
ATTENZIONE
Prima di presentarsi alle mostre informarsi sulle modalità di ingresso in relazione all’emergenza Covid-19 e visitare il sito ufficiale dell’evento per avere conferma delle date e degli orari.
Regione: Lombardia
Luogo: Museo Bagatti Valsecchi, via Gesù 5
Telefono: Sito: www.museobagattivalsecchi.org
Orari di apertura: 13-17,45. Lunedì chiuso
Costo: 9 euro; ridotto 6 euro
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com