Mostra Ambrogio Lorenzetti - Siena

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 13/09/2017 Aggiornato il 15/01/2018

Nonostante sia considerato uno degli artisti più importanti dell'Europa trecentesca, Ambrogio Lorenzetti è noto soprattutto per i suoi affreschi del Palazzo Pubblico di Siena, le Allegorie e gli Effetti del Buono e del Cattivo Governo in città e nel suo contado, che mostrano i punti cruciali dell'etica politica delle città-stato italiane nella tarda età comunale e del governo senese dei Nove. Le sue opere pittoriche sono invece poco conosciute. La mostra, preceduta da una lunga ricerca e dalle importanti campagne di restauro, rappresenta dunque l’occasione per provare a ricostruire l'attività dell'artista e Siena conserva circa il settanta per cento delle opere del pittore. In esposizione si trovano anche opere provenienti da altri musei italiani e stranieri. La mostra rappresenta il culmine di un progetto avviato nel 2015 con l'iniziativa "Dentro il restauro" mirato ad una profonda conoscenza dell'attività dell'artista, ad una migliore conservazione delle sue opere e a favorirne l'avvicinamento da parte del pubblico. Nel 2015 sono state trasferite a Santa Maria della Scala alcune importanti opere dell'artista che necessitavano di indagini conoscitive, di interventi conservativi e di veri e propri restauri: il ciclo di affreschi staccati della cappella di San Galgano a Montesiepi e il polittico della chiesa di San Pietro in Castelvecchio a Siena sono stati allestiti in un cantiere di restauro "aperto" al pubblico. I restauri sono proseguiti con l’apertura di altri due cantieri, il primo nella chiesa di San Francesco, volto al recupero degli affreschi dell’antica sala capitolare dei frati francescani senesi, e l’altro nella chiesa di Sant’Agostino, nel cui capitolo Ambrogio Lorenzetti dipinse un ciclo di storie di Santa Caterina e gli articoli del Credo. In mostra tornano a vivere idealmente i cicli di affreschi del capitolo e del chiostro della chiesa francescana senese, il ciclo di dipinti della chiesa agostiniana senese e quello della cappella di San Galgano a Montesiepi.

Dal al
Siena (SI)
ATTENZIONE
Prima di presentarsi alle mostre informarsi sulle modalità di ingresso in relazione all’emergenza Covid-19 e visitare il sito ufficiale dell’evento per avere conferma delle date e degli orari.
Regione: Toscana
Luogo: Complesso museale Santa Maria della Scala, piazza del Duomo 1
Telefono: 0577/286300; Sito: www.santamariadellascala.com
Orari di apertura: 10-17; venerdì 10-19; sabato e domenica 10-20. Martedì chiuso
Costo: 9 euro; ridotto 7 euro
Ambrogio Lorenzetti
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com