Mostra “Alla ricerca del tempo perduto”: una trasposizione in scene e costumi del capolavoro di Proust - Roma

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 20/02/2018 Aggiornato il 20/02/2018

In mostra La recherche proustiana vista attraverso le opere degli allievi del secondo e terzo anno del corso di Scenografia e Costume della Scuola Nazionale di Cinema. Il lavoro di pre-visualizzazione ha rappresentato per i ragazzi una grande occasione di confronto con un grande autore della letteratura del Novecento. Gli studenti hanno ricostruito ambienti, paesaggi, atmosfere, vestiti da giorno e da sera seguendo un metodo di lavoro antico anche se adeguato alla tecnologia di oggi: il bozzetto, che è il primo passo verso l'immedesimazione nella storia filmica e ha il compito di raccontare una scena nei minimi dettagli. Le opere in mostra propongono sia i personaggi sia i luoghi della Recherche come il celebre Grand Hotel Balbec, dove Proust trascorreva le vacanze estive. Ognuno dei bozzetti è frutto dell'assemblaggio di citazioni, invenzioni e conoscenze che hanno contribuito a riformare il clima dell'epoca in cui il romanzo è ambientato. Quella stessa intensità che ha guidato Luchino Visconti, al quale è dedicata la mostra, nella preparazione del suo film "Alla ricerca del tempo perduto" rimasto incompiuto.

Dal al
Roma (RM)
ATTENZIONE
Prima di presentarsi alle mostre informarsi sulle modalità di ingresso in relazione all’emergenza Covid-19 e visitare il sito ufficiale dell’evento per avere conferma delle date e degli orari.
Regione: Lazio
Luogo: Casa del Cinema, largo Marcello Mastroianni 1
Telefono: 06/0608; Sito: www.casadelcinema.it
Orari di apertura: 15-19; sabato e domenica 10-13; 15-19
Costo: Ingresso libero
“Alla ricerca del tempo perduto”: una trasposizione in scene e costumi del capolavoro di Proust
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com