Mostra Alfredo Pirri. I pesci non portano fucili - Roma

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 12/04/2017 Aggiornato il 05/06/2017

La prima antologica dedicata a Alfredo Pirri (Cosenza, 1957) rappresenta un viaggio all'interno della sua opera, del pensiero e della ricerca. L'artista immagina una società disarmata e fluida come il mare aperto dentro il quale immergersi e riemergere dando forma ad avvenimenti multiformi. L'esposizione, curata da Benedetta Carpi de Resmini e Ludovico Pratesi, presenta 50 opere tra le più significative realizzate dall’artista nel corso della sua carriera dagli anni ‘80 ad oggi, sottolineando l’alternarsi ritmico di fluidità e fissità, dove i rapidi mutamenti di tecnica diventano allegoria di un tempo mentale scandito dagli elementi dello spazio, del colore e della luce. La mostra si snoda attraverso un percorso articolato in cui il tema della città, intesa non solo come agglomerato urbano ma come spazio aperto, luogo di condivisione e di incontro, è raccontato secondo varie sfaccettature attraverso una rielaborazione dello spazio architettonico stesso qui diviso in due sezioni principali.

Dal al
Roma (RM)
ATTENZIONE
Le mostre nelle Regioni che si trovino in zona gialla possono essere aperte con modalità di accesso specifiche (obbligo di prenotazione, orari modificati, contingentamento ingressi, dispositivi di protezione... ), che è bene verificare direttamente con gli organizzatori, prima di recarsi sul posto.
Regione: Lazio
Luogo: Macro Testaccio, Padiglione B, piazza O. Giustiniani 4
Telefono: 06/0608; Sito: www.museomacro.org
Orari di apertura: 14-20. Lunedì chiuso
Costo: 6 euro; ridotto 5 euro
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com