Mostra Alberto Biasi e Agostino Bonalumi avanguardia senza fine 1959-2013 - Milano

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 31/10/2017 Aggiornato il 31/10/2017

E' la prima mostra in cui venti opere scelte dei due artisti Alberto Biasi e Agostino Bonalumi sono poste a confronto cronologico serrato, dalla fine degli anni Cinquanta al 2013. Biasi e Bonalumi sono tra i protagonisti internazionali di quella cruciale generazione che ha sentito la necessità di elaborare nuovi linguaggi. Ciò che emerge, seguendo l’evoluzione parallela dei due artisti, è la capacità, nella reciproca coerenza tematica, di porre sempre argomenti innovativi nelle proprie ricerche.  Se già sul finire degli anni Cinquanta la ricerca di Biasi si pone come fondante per l’arte programmata e cinetica internazionale, Bonalumi è tra i capiscuola di quella particolare uscita dalla stagione informale, attraverso la costituzione di forze sottostanti che conducono alle sperimentazioni sull’estroflessione. L’uso della profondità è un comune denominatore agli esordi delle ricerche dei due artisti. La mostra, a cura di Leonardo Conti, è anche l’occasione per celebrare il lungo sodalizio della PoliArt Contemporary con i due artisti. Al finissage sarà presentato il volume della mostra in 120 esemplari numerati, che, oltre alle tavole delle opere, conterrà alcune immagini del vernissage.

Dal al
Milano (MI)
ATTENZIONE
Prima di presentarsi alle mostre informarsi sulle modalità di ingresso in relazione all’emergenza Covid-19 e visitare il sito ufficiale dell’evento per avere conferma delle date e degli orari.
Regione: Lombardia
Luogo: PoliArt Contemporary di Milano, viale Gran Sasso 35
Telefono: 02/70636109; 388/6016501; Sito: www.galleriapoliart.com
Orari di apertura: 11-13; 15-18 dal mercoledì al venerdì. Gli altri giorni su appuntamento
Costo: Ingresso libero
Alberto Biasi e Agostino Bonalumi avanguardia senza fine 1959-2013
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com