Mostra AGAINandAGAINandAGAINand - Bologna

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 08/01/2020 Aggiornato il 08/01/2020
Dal al
Bologna (BO)
Regione: Emilia Romagna
Luogo: MAMbo - Museo d'Arte Moderna di Bologna, via Don Minzoni 14
Telefono: 051/6496611
Orari di apertura: 10-18,30; giovedì 10-22. Lunedì chiuso
Costo: 6 euro; ridotto 4 euro
Note:
La mostra collettiva presenta i lavori di sette tra i più noti artisti contemporanei: Ed Atkins (Oxford, 1982), Luca Francesconi (Mantova, 1979), Apostolos Georgiou (Thessaloniki, 1952), Ragnar Kjartansson (Reykjavík, 1976), Susan Philipsz (Maryhill, Glasgow, 1965), Cally Spooner (Ascot, 1983), Apichatpong Weerasethakul (Bangkok, 1970).

Il tema della ciclicità e del superamento della rappresentazione lineare del tempo pervade il dibattito scientifico contemporaneo a tal punto da poter essere considerato dai fisici il centro di una rivoluzione del pensiero che ci sta portando a riconsiderare l'idea stessa di tempo attraverso nuove teorie come quella delle stringhe a loop e della gravità quantistica a loop.

II progetto espositivo si pone l’obiettivo di approfondire il tema del loop, della ripetizione e della ciclicità nella contemporaneità, analizzandolo da diverse angolazioni attraverso le opere di artisti che hanno posto l’argomento al centro della propria ricerca.

L'esposizione si sviluppa seguendo diversi approcci:
uno sociologico che guarda all’impatto delle nuove tecnologie e dei nuovi sistemi di organizzazione del lavoro sulla vita psicologica e fisica dell’essere umano;
uno filosofico e religioso che prende ispirazione da forme di conoscenza e di credenza basate sull’olismo, sulla reincarnazione e sulla ciclicità temporale;
uno ecologico che propone nuovi modelli di produzione e consumo basati su una rinnovata coscienza della cultura rurale.

Spaziando tra i diversi media, performance, video, scultura, pittura, fotografia e installazione, il progetto propone un percorso strutturato in ambienti immersivi, caratterizzati da intensità temporali differenti.

La mostra, a cura di Lorenzo Balbi con l’assistenza curatoriale di Sabrina Samorì, è uno dei main project di ART CITY Bologna 2020, il programma istituzionale di mostre, eventi e iniziative speciali promosso dal Comune di Bologna in collaborazione con BolognaFiere in occasione di Arte Fiera.
AGAINandAGAINandAGAINand
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com