Mostra AD INTEGRUM. 4 opere di Michelangelo Galliani alla Basilica di San Celso - Milano

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 07/10/2020 Aggiornato il 07/10/2020
Dal al
Milano (MI)
ATTENZIONE
Prima di presentarsi alle mostre informarsi sulle modalità di ingresso in relazione all’emergenza Covid-19 e visitare il sito ufficiale dell’evento per avere conferma delle date e degli orari.
Regione: Lombardia
Luogo: Basilica di San Celso, corso Italia 37
Telefono: 349/8256028
Orari di apertura: 15-18 da martedì a venerdì; 10-19 sabato e domenica. Lunedì chiuso
Costo: Ingresso libero
Dove acquistare: 0 - ingresso libero
Sito web: www.lartquotidien.com
Organizzatore: Associazione culturale lartquotidien in collaborazione con il Santuario di Santa Maria dei Miracoli presso San Celso
Note:
Il titolo della mostra personale dello scultore Michelangelo Galliani (Montecchio Emilia, 1975) "Ad integrum", allude alla forza del frammento, elemento poetico e evocativo che riesce a significare l'unità.

Il percorso espositivo comprende quattro sculture di grandi dimensioni, tra cui l'opera inedita Twins (2020), in marmo bianco di Carrara, che ritrae una bambina seduta sul dorso di una testuggine, alludendo al più famoso paradosso di Zenone di Elea (Achille e la Tartaruga) e alla frammentazione del tempo.

Nascono, invece, come frammenti di corpi le opere intitolate Fuggi (2018) e Rebus vitae (2018), realizzate rispettivamente in marmo dell'Altissimo e marmo statuario di Carrara.

Nei pressi dell'altare della basilica, un tempo sepolcro del martire al quale essa è dedicata, trova infine collocazione la scultura in cera vergine d'api intitolata Col tempo (2010): un'opera che raffigura una donna esanime distesa su un letto di piombo, la cui postura richiama la Santa Lucia del Caravaggio, con l'aggiunta di un ex voto ottocentesco a forma di cuore.

Ad accomunare le opere in mostra è anche il tema del tempo che, con il suo passaggio, lascia dietro di sé frammenti di storia e di memoria, in cui si racconta la poesia della vita e il suo fluire senza sosta.

Nell'economia del progetto risulta, infine, di fondamentale importanza il dialogo tra contenitore e contenuto, tra gli spazi della Basilica romanica di San Celso, nota almeno dall'VIII secolo d.C. e parzialmente ricostruita nel XIX secolo a opera dell'architetto neoclassico Luigi Canonica, e le opere di Michelangelo Galliani, che si è sempre posto in relazione con il concetto di classico.

La mostra è a cura di Angela Madesani.
AD INTEGRUM. 4 opere di Michelangelo Galliani alla Basilica di San Celso
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com