Mostra Abet Laminati. Una città immaginaria - Milano

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 05/04/2017 Aggiornato il 05/04/2017

L'installazione ripercorre i 60 anni dell'azienda attraverso i laminati che hanno caratterizzato la storia del design italiano, sia con pezzi di arredamento emblematici, come la libreria Carlton di Ettore Sottsass, sia con creazioni realizzate per la mostra e pensate per dare risalto alla ricca collezione Abet Laminati, in continua evoluzione. Lo spazio espositivo è pensato come una piazza su cui si articolano una serie di costruzioni, ciascuna con la propria identità, ideate per raccontare con i laminati un decennio dell’azienda. Una Città Immaginaria è stata realizzata anche grazie all’artigianalità e al talento di De Rosso, con cui Abet Laminati collabora da oltre 20 anni. 

Dal al
Milano (MI)
ATTENZIONE
Le mostre sono aperte secondo le modalità previste dalla legge vigente in materia anticovid. Da venerdì 6 agosto all’ingresso di musei, mostre, altri istituti e luoghi della cultura è necessario esibire il documento di identità e il Green pass o il certificato di guarigione dall’infezione da Sars-CoV-2 o il risultato negativo di un test molecolare o antigenico rapido. Possono inoltre esservi modalità di accesso specifiche (obbligo di prenotazione, orari modificati, contingentamento ingressi, dispositivi di protezione... ) da verificare direttamente sul sito degli organizzatori, prima di recarsi sul posto.
Regione: Lombardia
Luogo: La Triennale di Milano, viale Alemagna 6
Telefono: 02/72434208; Sito: www.triennale.org
Orari di apertura: 10,30-22
Costo: Ingresso libero
Abet Laminati. Una città immaginaria
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com