Mostra A cosa serve l’utopia - Modena

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 18/04/2018 Aggiornato il 18/04/2018

La mostra esplora il tema dell'utopia attraverso una selezione di opere fotografiche e video di artisti e fotografi italiani e internazionali tra cui Mladen Stilinovic, Akram Zaatari, Yael Bartana, Daido Moriyama, Mario De Biasi e Francesco Jodice, provenienti dai patrimoni collezionistici gestiti da Fondazione Modena Arti Visive e appartenenti alla Fondazione Cassa di Risparmio di Modena e al Comune di Modena/Galleria Civica, nello specifico la Raccolta della Fotografia avviata nel 1991 con la donazione della raccolta dell'artista e fotografo modenese Franco Fontana. L'utopia è stata descritta dallo scrittore uruguaiano Eduardo Galeano come un orizzonte mai raggiungibile che si allontana da noi di tanti passi quanti ne facciamo. Alla domanda "a che cosa serve l'utopia" egli risponde "a camminare". Esiste una perenne tensione tra la spinta in avanti data, da una parte, dalla speranza di cambiamento, dall'azione di resistenza e dal gesto di rivolta, dall'altra, dal ripiegamento, dalla disillusione e dalla riflessione amara sulle occasioni perdute. Il percorso espositivo mette le opere in dialogo con una serie di immagini scelte dagli archivi della Magnum, la prestigiosa agenzia fondata a New York e Parigi nel 1947.

Dal al
Modena (MO)
ATTENZIONE
Prima di presentarsi alle mostre informarsi sulle modalità di ingresso in relazione all’emergenza Covid-19 e visitare il sito ufficiale dell’evento per avere conferma delle date e degli orari.
Regione: Emilia Romagna
Luogo: Galleria Civica di Modena, Sale superiori, Palazzo Santa Margherita, corso Canalgrande 103
Telefono: 059/2032911; Sito: www.galleriacivicadimodena.it
Orari di apertura: 10,30.13; 16-19; sabato e domenica 10,30-19. Lunedì e martedì chiuso
Costo: 6 euro; ridotto 4 euro
A cosa serve l’utopia
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com