Mostra 100+1 Alberto Rosselli per Saporiti Italia - Milano

Manuela Vaccarone
A cura di Manuela Vaccarone
Pubblicato il 09/10/2022 Aggiornato il 09/10/2022
Dal al
Milano (MI)
Regione: Lombardia
Luogo: ADI Design Museum di Milano, piazza Compasso d’Oro 1
Telefono: 02/38292142
Orari di apertura: 10,30-20. Lunedì chiuso
Costo: Ingresso libero
Dove acquistare: 0 - ingresso libero
Sito web: www.adidesignmuseum.org; www.saporiti.com/100+1/
Organizzatore: ADI Design Museum in collaborazione con Centro Studi e Ricerche Sergio Saporiti, archivio Alberto Rosselli, CSAC / Università di Parma e Università IUAV di Venezia/Archivio Progetti
Note:
Organizzata a 101 anni dalla nascita di Alberto Rosselli (Palermo, 1921-Milano, 1976), uno dei fondatori dell’ADI e del Compasso d’Oro, la mostra ripercorre il lavoro di uno dei grandi maestri del design italiano, art director della Saporiti Italia dal 1966 al 1976.

Il percorso espositivo presenta un’alternanza di pezzi originali, documenti storici e la rivisitazione contemporanea di 100 poltroncine Jumbo reinterpretate da dieci studi di architettura internazionali, più una rara chaise longue Moby Dick, che danno il nome alla mostra e che saranno protagoniste dell’Asta 100+1 realizzata da Cambi casa d’Aste per Saporiti Italia con finalità culturali.

Concepita come una retrospettiva non monografica, l’esposizione insiste sul concetto di modernità che ha permeato il lavoro di Rosselli proprio grazie all’incontro con Sergio Saporiti, a partire dall’intuizione di focalizzarsi su materiali e tecnologie non tipiche del settore dell’arredamento, puntando sull’utilizzo di materie plastiche e di materiali compositi, che hanno permesso alla Saporiti Italia di creare oggetti dalle forme e dalle funzionalità sorprendenti, del tutto rivoluzionari per l’epoca e ancora assolutamente contemporanei oggi.

L’elemento centrale della mostra è una grande e scenografica libreria in vetro che ospita 100 poltroncine Jumbo in cento differenti colori, scelti da dieci importanti studi di architettura internazionali - Massimiliano & Doriana Fuksas, Marti Guixé, Toshiyuki Kita, Mauro Lipparini, Park Associati, Portman Architects, SITE James Wines, storagemilano, S20M Antonio Ventimiglia, Carlos Zapata - e una chaise longue originale Moby Dick bianca del 1968.

Originariamente realizzate in vetroresina e oggi presentate in fibra di basalto, un materiale ecologico e riciclabile, le 100 Jumbo diventano così un grande atlante cromatico, in cui i dieci colori scelti da ciascuno studio aggiungono altrettanti diversi storytelling ad un pezzo che fa parte della storia del design italiano.

In mostra sono presenti anche una selezione di oggetti, quali le poltrone Play e P110, il divano Confidential, la libreria P800 e molti disegni originali e immagini e filmati d’epoca, fra cui il film 007 The Spy Who Loved Me e la serie TV di fantascienza Space 1999 con protagonisti i pezzi di Rosselli.

DI particolare rilevanza la presentazione del modulo abitativo della Casa Mobile, realizzato in occasione della storica mostra curata da Emilio Ambasz nel 1972 al MoMA, Italy: the New Domestic Landscape, raccontato in mostra attraverso filmati, disegni e immagini d’archivio.

La mostra è a cura di Federica Sala e con l’allestimento di Marti Guixé.

Dida: Mostra '100+1 Alberto Rosselli per Saporiti Italia', installation view ADI Design Museum. Credits Giorgio Giovara.
100+1 Alberto Rosselli per Saporiti Italia
AVVERTENZA: la Redazione non assume alcuna responsabilità, e pertanto non potrà essere ritenuta responsabile, per eventuali errori di indicazione delle date dei vari eventi che sono da considerare puramente indicative. Invitiamo i lettori a verificare l’esattezza delle date e degli orari di svolgimento delle varie manifestazioni, contattando preventivamente gli organizzatori ai numeri di telefono corrispondenti o visitando il sito web corrispondente.
Per segnalare una mostra scrivere a eventi@cosedicasa.com