Tavolino di recupero per il balcone

Volete creare un angolo green sul vostro balcone senza spesa e con un risultato unico? La nostra lettrice Tiziana G. ci ha inviato le sue proposte: un tavolo e una griglia di riciclo

Grazia Baccari
A cura di Grazia Baccari
Pubblicato il 12/09/2018 Aggiornato il 12/09/2018
Tavolino di recupero per il balcone

Anche un piccolo terrazzino di città può essere abbellito con fiori e piante, bastano spirito di iniziativa e creatività. Se poi si vuole risparmiare, basta ingegnarsi e dare nuova vita a un oggetto abbandonato. Insomma, con il riciclo si possono realizzare delle idee carine come questa.

Per esempio, se non c’è un davanzale sufficientemente largo per fissare dei vasi di fiori, una griglia (o qualcosa che ne faccia la funzione) in legno su cui ancorarli può essere l’idea giusta. Appoggiata per terra in uno dei quattro angoli, magari quello più esposto alla luce, ospiterà piante e piantine.

E se c’è posto anche per un tavolino, è più piacevole se scelto in tema. Come la bobina riciclata, perfetta per l’uso: rotonda, ha una base solida e un piano utile per appoggiare altre piante o una tazza di caffè se la giornata è bella e una pausa all’aria aperta può essere piacevole.

La nostra lettrice Tiziana G. ci ha spiegato come l’ha realizzata: eccola, potete copiarla o utilizzarla come spunto per inventare altre soluzioni.

Materiale occorrente

  • 1 bancale recuperato in un cantiere o in un mercato
  • 1 bobina recuperata in un cantiere
  • 1 detergente neutro per legno
  • 1 paio di guanti in gomma
  • 1 spugnetta abrasiva una paglietta
  • vernice per legno bianca opaca
  • 1 pennellessa

Procedimento

  1. Dopo aver recuperato una bobina e una griglia, pulirle con del detergente neutro, meglio se specifico per il legno, utilizzando un paio di guanti di gomma per proteggere le mani e una spugnetta abrasiva (va benissimo un tipo classico da cucina) o una paglietta.
  2. Una volta asciutti, con la pennellessa stendere più mani di vernice per legno bianca opaca, in modo irregolare in modo da dare il più possibile un effetto naturale.
  3. In questo modo griglia e tavolino interpreteranno a perfezione lo stile “shabby chic“.
  4. Come ultimo passaggio, sistemare i vasetti e gli oggetti tra le griglie e sul tavolino.

 WP_20171007_019

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: / 5, basato su voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!