Righe e figure geometriche bianche sulla parete colorata

Monica Mattiacci
A cura di Monica Mattiacci
Pubblicato il 07/11/2018 Aggiornato il 07/11/2018

Volete una parete un po' speciale, che anche senza mobili risulti valorizzata e come "arredata"? Guardate il nostro fai da te per decorare il muro a righe e figure geometriche bianche.

Di tendenza nelle case contemporanee, perché elegante e raffinato, il grigio a parete valorizza soprattutto gli ambienti con arredi bianchi. Ma se volete qualcosa di diverso, di più decorativo ed economico rispetto alla scelta di far posare una tappezzeria, per esempio a disegni geometrici, con il fai da te potete creare uno sfondo perfetto per una parete della camera, magari quella dietro a letto, o del soggiorno dietro al divano, dove a volte non si sa come “riempire” il vuoto, se non con quadri o con mensole.

Ispirandoci dunque al disegno di alcune sofisticate carte da parati vi raccontiamo come decorare la parete, utilizzando pittura e nastro carta per ottenere le righe a contrasto. Optando per la tappezzeria, dove i disegni sono realizzati con la stampa, le righe possono essere ovviamente molto più sottili, di quanto non si riesca a fare con il fai da te, con pittura e nastro carta (la cui larghezza di solito di almeno 1 cm sarà quella delle righe da ottenere). Da considerare poi che più è sottile il nastro, più può essere complicato creare la trama geometrica;  il materiale da utilizzare deve essere delicato e al tempo stesso aderire perfettamente alla parete. Per facilitare il lavoro, vi proponiamo di utilizzare quello da 2,5 cm.

Quanto al colore, noi abbiamo scelto il grigio, ma il lavoro può essere realizzato in qualunque altra tinta a seconda delle finiture delle tonalità presenti nella casa.

Materiale occorrente per decorare la parete

  • Parete già preparata per essere dipinta
  • Nastro carta alto 2,5 cm
  • Phon
  • Pittura lavabile grigia
  • Pennellessa piccola morbida oppure rullo in gommapiuma con il suo contenitore per il colore
  • Carta da cucina
  • Teli di protezione per battiscopa e pavimento
  • Scala
  • Taglierino

Procedimento

Questa decorazione deve essere realizzata su una parete in buone condizioni e già dipinta con un colore chiaro che farà da base. È un lavoro semplice e che richiede solo un po’ di attenzione in alcuni passaggi per evitare delle sbavature di colore.

PARETE GRIGIA E BIANCA Foto 1

Disegnate uno schema indicativo che vi aiuterà durante il lavoro.

PARETE GRIGIA E BIANCA Foto 2 bis

Iniziate a formare le figure del disegno con il nastro carta, seguendo lo schema. Tirate sempre bene il nastro per eseguire delle righe dritte e schiacciatelo bene lungo i bordi. Agli incroci delle linee, tagliare le parti in eccesso con il taglierino.

PARETE GRIGIA E BIANCA Foto 3 bis

Ripetete questa operazione per delimitare tutti i riquadri da dipingere.

PARETE GRIGIA E BIANCA Foto 4 bis

Una volta attaccato tutto il nastro, iniziate a dipingere un riquadro alla volta con la pennellessa piccola o il rullo. Il colore deve essere diluito pochissimo! Tirate bene il colore per evitare accumuli vicino al nastro carta, che resterebbero in rilievo una volta tolta la mascheratura e dipingete dal nastro carta verso l’interno.

PARETE GRIGIA E BIANCA Foto 5 bis

Dipingete tutta la parete e fate asciugare mezza giornata. Se necessario, date anche una seconda mano. Dopo aver fatto asciugare molto bene tutta la pittura, potete iniziare a togliere il nastro. Per fare questo ultimo passaggio, vi consiglio di aiutarvi con un phon. Il calore scioglie la colla del nastro carta che così si stacca facilmente e non rischia di portare via il colore della base.

PARETE GRIGIA E BIANCA Foto 6 bis

La parete è finita!

 

Lavoro di Samantha, http://samanthaceccobelli.jimdo.com