Riciclo effetto sorpresa: la bici diventa tavolino

Staccarci dalle cose di famiglia a volte è difficile. Allora perché non trovare un modo per trasformarle e renderle ancora utili? Ecco l'idea del nostro lettore Mirco S.: una bici diventa la base scultorea per un doppio piano d'appoggio.
Redazione
A cura di “La Redazione”
Pubblicato il 08/09/2016 Aggiornato il 12/09/2016
Riciclo effetto sorpresa: la bici diventa tavolino

Creando con materiali di recupero nuovi oggetti si risparmia denaro, non si spreca spazio, si riduce il volume dei rifiuti e soprattutto, spesso, si mette in atto un processo creativo che davvero a volte porta ad ottenere pezzi unici, quasi piccole opere d’arte. Il nostro lettore Mirco ha una passione: produce “tavolini-consolle” con materiali non più utilizzati. Ecco quello che ci ha proposto: la base è una vecchia bicicletta incompleta; il piano delle vecchie tavole di solaio. Prima ha tolto il manubrio e il tubo della sella e li ha sostituiti con due tubi dotati di supporto, sul quale poi sarà appoggiato il piano vero e proprio, avvitandolo da sotto. La bici è stata spazzolata e trattata con un protettivo per il restauro dei metalli. Alle tavole di legno è stata lasciata la patina originale; solo la superficie è stata protetta con una leggera mano di vernice trasparente, poi passata con cera d’api naturale. Per fare stare in piedi la bici, ha utilizzato due basi di legno (ma vanno bene anche di altro materiale, di ferro per esempio) collegate alle ruote tramite quattro staffe messe a mo’ di cavalletto. 

 

imm-evidenza

01

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: 5 / 5, basato su 1 voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!