Portaorecchini da una cornice di recupero

Bastano una cornice, della misura desiderata, e la rete di una zanzariera per creare un utilissimo portaorecchini. Perfetto per la cabina armadio o da appoggiare su un mobile della camera, anche come elemento decorativo, se i pezzi in mostra sono appariscenti.
Redazione
A cura di “La Redazione”
Pubblicato il 05/01/2017 Aggiornato il 05/01/2017
portaorecchini

Il portaorecchini, oggetto utilissimo di cui alcuni forse non sospettano la necessità, offre la comodità di avere in bella mostra tutti gli orecchini, aiutando a fare la scelta migliore al momento di indossarli. Come non apprezzare il risparmio di tempo? Mai più cassetti pieni di scatolette o sacchettini con la nostra bigiotteria! Ecco un portaorecchini pratico, perfetto per la cabina armadio, per avere a portata di mano ciò che serve. Si può usare una cornice nuova o una di recupero, e con pochi e semplici passaggi, trasformarla in un quadretto da appendere al muro o da appoggiare su un mobile. Ecco come si deve procedere.

Carteggiate la cornice con la carta vetrata e spolverate con un panno (Foto 1). Passate una mano abbondante di smalto opaco all’acqua non diluito, tirando bene il colore con il pennello per non lasciare gocce (Foto 2). Fate asciugare una giornata e, se volete un bianco coprente, passate una seconda mano. Fate asciugare un’altra giornata. Tagliate un pezzo di rete per zanzariera leggermente più grande dell’interno della cornice (aggiungete circa 3 centimetri di bordo per ogni lato) e iniziate a fissarla con la sparapunti dal retro (Foto 3). Fissate la rete in modo che, una volta appesa, la cornice disti almeno un centimetro dal muro per lasciare spazio ai ganci degli orecchini (Foto 5). Rifilate con le forbici la zanzariera in eccesso (Foto 4). Dopo aver segnato il centro del retro della cornice con riga e matita, fissate il gancetto adesivo con la colla vinilica (Foto 5). La cornice è finita e può essere appesa al muro (Foto 6). Nel caso si preferisse usarecornici color legno, si può sostituire la zanzariera con stoffa a trama larga (iuta, lino… ).

Materiale occorrente
  • Cornice di legno
  • Smalto bianco opaco all’acqua
  • Pennello piatto
  • Forbici
  • Attaccaglie adesive
  • Colla vinilica
  • Rete per zanzariera bianca
  • Sparapunti e punti metallici
  • Carta vetrata 360
  • Matita e righello

Con pochi e semplici passaggi è possibile trasformare delle cornici di recupero in pratici porta orecchini da appendere al muro o appoggiare su un mobile.

Clicca sulle immagini per vederle full screen

  • Passate una mano abbondante di smalto opaco all’acqua non diluito, tirando bene il colore con il pennello per non lasciare gocce. Fate asciugare una giornata e, se volete un bianco coprente, passate una seconda mano. Fate asciugare un’altra giornata.
  • Carteggiate la cornice con la carta vetrata e spolverate con un panno
  • Tagliate un pezzo di rete per zanzariera leggermente più grande dell’interno della cornice (aggiungete circa 3 centimetri di bordo per ogni lato) e iniziate a fissarla con la sparapunti dal retro
  • Dopo aver segnato il centro del retro della cornice con riga e matita, fissate il gancetto adesivo con la colla vinilica
  • Fissate la rete in modo che, una volta appesa, la cornice disti almeno un centimetro dal muro per lasciare spazio ai ganci degli orecchini (Foto 5). Rifilate con le forbici la zanzariera in eccesso
  • La cornice è finita e può essere appesa al muro
  • La cornice è finita e può essere appesa al muro
Cornice

Carteggiate la cornice con la carta vetrata e spolverate con un panno

Cornice

Passate una mano abbondante di smalto opaco all’acqua non diluito, tirando bene il colore con il pennello per non lasciare gocce. Fate asciugare una giornata e, se volete un bianco coprente, passate una seconda mano. Fate asciugare un’altra giornata.

Cornice

Tagliate un pezzo di rete per zanzariera leggermente più grande dell’interno della cornice (aggiungete circa 3 centimetri di bordo per ogni lato) e iniziate a fissarla con la sparapunti dal retro

Cornice

Fissate la rete in modo che, una volta appesa, la cornice disti almeno un centimetro dal muro per lasciare spazio ai ganci degli orecchini (Foto 5). Rifilate con le forbici la zanzariera in eccesso

Cornice

Dopo aver segnato il centro del retro della cornice con riga e matita, fissate il gancetto adesivo con la colla vinilica

Cornice

La cornice è finita e può essere appesa al muro

La cornice è finita e può essere appesa al muro

La cornice è finita e può essere appesa al muro

 

Lavoro di Samantha (http://samanthaceccobelli.jimdo.com)

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: / 5, basato su voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!