Come dipingere le persiane, consigli e trucchi

Tra i lavori in casa che ci si può impegnare a fare senza temere pessimi risultati, c'è la verniciatura delle persiane. Un po' impegnativa ma alla portata di tutti.

Samantha Ceccobelli
A cura di Samantha Ceccobelli
Pubblicato il 06/07/2022 Aggiornato il 06/07/2022

Dipingere le persiane

Il periodo estivo (e quindi quello delle ferie) – per quanto caldo – è perfetto per occuparsi di tutti quei lavori di manutenzione sia all’interno che all’esterno della casa, a cominciare dalla tinteggiatura.

Le persiane in legno o in altri materiali sono molto soggette agli agenti atmosferici e richiedono una cura periodica più o meno frequente a seconda dei casi.

Un’esposizione molto assolata o l’effetto della salsedine, ad esempio, provocano distacchi di vernice e rigonfiamenti degli strati di colore, possono rendere necessario ridipingere le persiane ogni anno. Nel caso di persiane interne, inevece, i tempi tra una verniciatura e l’altra si allungano notevolmente.

Si tratta indubbiamente di un’operazione impegnativa, soprattutto nel caso di persiane a lamelle, e che può richiedere diverse giornate di lavoro ma è un intervento alla portata di tutti e che non richiede particolari abilità.

Per lavorare con comodità e in sicurezza è opportuno smontare le persiane e posizionarle su due cavalletti di legno, proteggendo il pavimento o la terra con dei teli o dei cartoni. Scegliete inoltre una postazione che resterà sempre all’ombra anche nella fase di asciugatura della vernice.

I prodotti moderni, pur garantendo una grande resistenza, sono meno tossici che in passato e permettono di lavorare anche all’interno, purché il locale sia ben arieggiato.

 

Materiali occorrenti per verniciare le persiane

  • Cavalletti di legno
  • Teli o cartoni di protezione
  • Pennelli sintetici piatti di medie dimensioni
  • Sverniciatore chimico (da scegliere in base al materiale da trattare)
  • Carta vetrata n. 180-240 e 240-360
  • Smalto all’acqua per laccature  

Come dipingere le imposte 

Pulite bene le persiane per rimuovere polvere e sostanze grasse.

Se sono presenti molti strati di vecchie pitture, usate uno sverniciatore chimico che faciliterà l’operazione. Lavorate in un locale ben aerato o all’aperto e passate il prodotto con un pennello, rispettando i tempi di posa indicati dal produttore sulla confezione. Lasciate agire e rimuovete le vernici distaccate con una spatola. Rifinite con una carta vetrata a grana media-fine (100-150).

Se la vecchia vernice è in buono stato, carteggiate tutta la superficie con una carta vetrata a grana fine (180-240), insistendo maggiormente sulle parti più rovinate. Spolverate bene con un pennello e pulite con un panno umido.

Versate una parte della vernice in un barattolo con coperchio e diluitela con pochissima acqua (NON USATE IL PENNELLO PER MESCOLARE IL COLORE). La vernice non diluita lasciata nel barattolo originale si conserverà meglio e più a lungo.

Intingete il pennello per un paio di cm circa, scaricatelo leggermente lungo il bordo e iniziate a dipingere tirando bene il colore per evitare gocce ed accumuli di vernice.

Fate asciugare almeno mezza giornata e girate le persiane per dipingere l’altro lato. Ripetete l’operazione per passare la seconda mano. Dopo ogni mano ben asciutta, controllate che non vi siano gocce o spessori ed eventualmente intervenite eliminandoli con la carta vetrata a grana molto fine (n. 240-360).

Marcotech ULTRA

MARCOTECH ULTRA AU10 è uno smalto all’acqua per laccature opache ultraresistenti pensato per dare una nuova vita a porte e finestre. La sua speciale formulazione garantisce ai supporti trattati particolare protezione dagli agenti atmosferici e un’elevata resistenza a graffi, urti e abrasioni. Può essere applicato all’interno e all’esterno su legno, sia nuovo che già verniciato, superfici zincate, in PVC duro, metallo o alluminio, opportunamente trattati. Crea un film protettivo sul supporto che ostacola l’adesione di sporco e sostanze grasse e dopo l’applicazione risulta facile da pulire con comuni detergenti domestici.
Il prodotto è pronto all’uso e grazie alla rapidità di essiccazione consente di realizzare e concludere i lavori in tempi brevi. Per gli attrezzi a lavoro concluso usare acqua. Prodotto da utilizzare secondo le vigenti norme di sicurezza specialmente se applicato all’interno (mascherina, arieggiamento). Su legni ricchi in tannino, al fine di evitare la formazione di macchie scure, applicare il fondo isolante UNIMARC PRIMER ANTITANNINO.

 

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: 3.67 / 5, basato su 3 voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!