Dipingere i caloriferi: creatività + risparmio

Per contenere i costi dei lavori in casa e comunque ottenere un bel risultato si può pensare di dipingere i caloriferi. Anche in colori vivaci purché con prodotti appositi. Ecco come fare.
Samantha Ceccobelli
A cura di Samantha Ceccobelli
Pubblicato il 02/11/2020 Aggiornato il 04/11/2020

Per dare un nuovo look a un vecchio radiatore cambiandogli colore o anche solo per rinnovarne la finitura e farlo tornare come nuovo, basta dipingere i caloriferi usando prodotti appositi.

Si tratta di smalti resistenti agli sbalzi termici, a base d’acqua e inodori, quindi adatte ad essere utilizzate anche in ambienti chiusi, senza bisogno di smontare i termosifoni.

Lo smontaggio è consigliabile nel caso si volesse usare della vernice spray ma se si preferisce un intervento più semplice è consigliabile usare la vernice a pennello. Il procedimento è un po’ più lungo e laborioso ma non richiede l’intervento di idraulici o terze persone necessarie per spostare i caloriferi, anche molto pesanti nel caso di quelli in ghisa.

La scelta del colore è fondamentale perché si può decidere di mimetizzare gli elementi radianti usando lo stesso colore della parete (grazie al sistema tintometrico) oppure di metterli in risalto con una tinta a contrasto ma in armonia con la stanza.

Si possono quindi così valorizzare termosifoni altrimenti un po’ anonimi con colori vivaci oppure riportare a nuova bellezza i vecchi caloriferi d’epoca, soprattutto in ghisa e/o con superfici lavorate, per trasformarli in bellissimi elementi d’arredo.

Anche per i tubi esterni, che corrono a parete, si può decidere se metterli in risalto, dipingendoli dello stesso colore del termosifone, o di nasconderli usando la tinta della parete.

calorifero pitturato con smalto per i termosifoni MaxMeyer

Calorifero pitturato con smalto per i termosifoni MaxMeyer, resistente agli sbalzi termici e anti-ingiallimento. Grazie alla sua formula all’acqua, è inodore e rispetta pienamente la salute di chi lo applica e di chi poi fruisce degli spazi. Disponibile in bianco, bianco ghiaccio e panna, lo smalto per termosifoni è colorabile con sistema tintometrico Color Touch.

 

Materiale occorrente per dipingere il termosifone

  • Panno e detersivo
  • Spazzola metallica e carta vetrata a grana media 240 – 360
  • Pennello sintetico o di setola per termosifoni (angolati e con manico lungo)
  • Smalto all’acqua specifico per termosifoni
  • Sverniciatore chimico per termosifoni (facoltativo)
  • Nastro carta
  • Telo protettivo di plastica o cartoni

Come verniciare  il vecchio radiatore

Per prima cosa, proteggete il pavimento e la parete dietro il termosifone, con un telo di plastica o del cartone fissati con del nastro carta.

Nel caso di termosifoni scrostati o con diversi strati di vernice, è consigliabile usare un prodotto sverniciante specifico. Sceglietelo in base al materiale del termosifone e utilizzatelo con cautela e in ambiente ventilato per evitare di inalare esalazioni tossiche.

Passatelo a pennello su tutta le superficie e, trascorso il tempo necessario indicato sul prodotto, rimuovete tutta la vecchia vernice con una spatola.

Nel caso in cui non sia necessario togliere la vecchia vernice, sgrassate bene la superficie con acqua e detersivo neutro, asciugate bene e carteggiate con della carta vetrata media per far attaccare meglio la nuova pittura. Rimuovete tutta la polvere con un panno umido.

Se ci fosse della ruggine, grattatela via energicamente con una spazzola metallica e passate un prodotto antiruggine. Ci sono prodotti 2 in 1 che contengono già l’antiruggine all’interno della pittura.

Utilizzando il pennello angolato, iniziate a dipingere il termosifone con poca pittura alla volta e tirate bene il colore per evitare gocce e accumuli.

Fate asciugare 24 ore e passate la seconda mano. Potrete togliere le imperfezioni con la carta vetrata sottile una volta asciutta la pittura, soprattutto tra la prima e la seconda mano.

 

Tipi di smalto

A seconda del materiale da verniciare, esistono appositi tipi di smalto:

Relooking cambiando il colore (soprattutto)

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: 2.33 / 5, basato su 3 voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!