Lampada da tavolo: paralume con carta da riciclo

Con fogli di giornali e riviste da buttare si possono realizzare oggetti utili e persino eleganti. Ecco la lampada da tavolo creata della nostra lettrice Edda P., che ci spiega come ha fatto.
Redazione
A cura di “La Redazione”
Pubblicato il 18/09/2014 Aggiornato il 18/09/2014
Lampada da tavolo: paralume con carta da riciclo

Con la carta si possono realizzare ciotole, vasi e cestini o persino lampade, così da arredare la casa con gusto e poca spesa. Ce lo insegna Edda P., la nostra lettrice che ha avvolto dei vecchi fogli su ferri da lavoro a maglia (che poi ha sfilato) per ricavare una sorta di bacchette morbide. Queste vengono avvolte su altri supporti circolari piccoli (tipo boccettine per smalti delle unghie di varie forme) che, una volta sfilati, creano dischetti impiegati per assemblare il paralume, fissati nei punti di contatto con colla a caldo e verniciati. La forma è stata ottenuta servendosi come appoggio per il montaggio di un vaso già fatto, capovolto sul tavolo e sfilato a fine lavoro. La base del lume è stata ottenuta creando un disco con tante strisce di carta concentriche; il fusto è praticamente un rotolo di scottex, ricoperto con bacchette di carta realizzate nello stesso modo. Per reggere la lampada, Edda ha ideato un sostegno con fil di ferro. Ha terminato il lavoro con uno smalto all’acqua universale.

  • Materiale occorrente: riviste o giornali da buttare, rotolo di scottex (senza carta), fil di ferro, colla vinilica, colori acrilici, colla a caldo

edda-fai-da-te-lampade-2 edda-fai-da-te-lampade

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: / 5, basato su voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!