Vaso portapetali, semplice e decorativo al tempo stesso

Un vaso fai da te, dipinto color crema, dall'aspetto naturale e materico, reso vivace ed elegante al tempo stesso con petali colorati: è il lavoro dei nostri lettori Tiziano e Davide, appassionati di fai da te e decorazione, che hanno utilizzato come materia prima del gasbeton.
Redazione
A cura di “La Redazione”
Pubblicato il 06/04/2016 Aggiornato il 12/09/2016
Vaso portapetali, semplice e decorativo al tempo stesso

Lo si può usare per contenere petali o conchiglie magari, oppure come svuotatasche, a seconda delle dimensioni: un vaso fai da te, i nostri lettori Tiziano e Davide, fratelli appassionati di fai da te e di decorazione, lo hanno realizzato con un blocco di gasbeton, calcestruzzo cellulare, un materiale che viene utilizzato in edilizia di facile reperibilità e dal bassissimo costo. Prima hanno tagliato il blocco di gasbeton ricavandone un pezzo delle dimensioni volute. Con la sega hanno asportato prima gli angoli creando una sorta di cilindro. Il gasbeton infatti è un materiale molto facile da lavorare e modellare, fino a che il pezzo non abbia la forma desiderata. A quel punto lo si carteggia con carta vetra grana 80.

Poi hanno scavato l’interno e lisciato il tutto con la carta vetra. Hanno lavato il vaso eliminando le polveri e lo hanno messo ad asciugare. Con smalto acrilico satinato all’acqua color crema, hanno dato due passate. A quel punto hanno preso dello spago di canapa e, una volta che il vaso era perfettamente asciugato, hann cominciato ad avvolgerlo, fissandolo sulla parte più panciuta con un po’ di adesivo. Per i manici, hanno utilizzato dei legnetti di mare, tagliati a misura e “bucati” praticando un foro passante con il trapano. Poi hanno passato il filo di canapa prima in un legnetto, hanno fissato la canapa sul collo del vaso e lo hanno avvolto intorno. Idem con il secondo legnetto, posizionato sul lato opposto rispetto al primo.

Completato così il lavoro, è bastato applicare dei feltrini antigraffio sulla base e riempire il vaso con i petali, ma si possono usare anche con conchiglie, sassolini bianchi o dipinti, legnetti profumati…

Materiale occorrente

  • un blocco di gasbeton 
  • spago di canapa
  • legnetti di mare recuperati sulla spiaggia
  • adesivo
  • carta vetra
  • una sega a gattuccio da legno
  • pennello e pittura acrilica color crema
  • vaso-final
  • vaso2
  • vaso3
  • vaso4
  • vaso7
  • vaso8
  • vaso-9
  • vaso10
  • evivaso-final
  • vaso5
vaso2

Per creare il vaso in gasbeton, si parte col tagliare il blocco ricavandone un pezzo delle dimensioni desiderate.

vaso3

Con la sega si comincia ad asportare prima gli angoli creando una sorta di cilindro; il gasbeton è un materiale molto facile da lavorare e quindi modellare.

vaso4

Si lavora il pezzo fino ad ottenere la forma desiderata.

vaso5

Raggiunta la forma, si carteggia con catra vetra grana 80 il vasetto. Si scava l’interno e si liscia con la carta vetra. Poi lavare il vaso eliminando le polveri, mettendolo ad asciugare. Prendere lo smalto acrilico satinato all’acqua e procedere passando due mani come minimo. Prendere lo spago di canapa e una volta che il vaso è perfettamente asciugato, si comincia ad avvolgerlo, fissandolo con un po’ di colla.

vaso6

Per i manici, si usano legnetti di mare.

vaso7

Si tagliano i legnetti per i manici a misura, secondo le esigenze.

vaso8

Praticare un foro passante con il trapano.

vaso-9

Passare del filo di canapa prima in un legnetto, fissare la canapa sul collo del vaso e avvolgere intorno allo stesso.

vaso10

Inserire il secondo legnetto e posizionarlo dal lato opposto del primo.

vaso-final

Completato il lavoro, non rimane che applicare feltrini antigraffio sulla base. Il vaso è pronto per essere riempito con conchiglie, legnetti profumati ecc.

 

 

 

 

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: / 5, basato su voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!