Letto fai da te: testiera con cornice e carta da parati

C'è grande possibilità di scelta, certo, quando si decide di arredare la camera. Ma come renderla unica e personale, risparmiando? Per il letto bastano una rete e un materasso. La testiera è fai da te!
Monica Cresci
A cura di Monica Cresci
Pubblicato il 27/10/2021 Aggiornato il 27/10/2021
rinnovare_testata letto

La testata del letto è un elemento molto caratterizzante. Quest’idea, low cost e poco impegnativa (semplice anche da rinnovare nel tempo), permette di rendere speciali mobile e parete e cambiare look all’intera stanza. Per realizzarla, bastano un rotolo di carta da parati, colla per tappezzeria, cornici sagomate in polistirolo, e pochi altri attrezzi di uso comune, facili da reperire in casa. Ovviamente, anche un po’ di manualità, e tanta cura nei diversi passaggi.

Stabilire le misure della testata fai da te

Perché la testata risulti visivamente equilibrata, bisogna valutare le dimensioni del letto, del parato e il suo motivo decorativo. In larghezza, deve essere pari o poco più larga del giroletto, in particolare se il soggetto della tappezzeria, come in questo caso, ha uno sviluppo verticale. Se la parete è ampia, si può anche optare per un “pannello” più largo, capace per esempio, di fare da sfondo ai comodini. Di conseguenza, va limitata l’altezza della testata e privilegiato un rivestimento con disegno panoramico.
Per quanto riguarda la cornice, esistono numerose varianti di listelli in polistirolo, di altezze diverse, lisci o sagomati: questi ultimi sono particolarmente efficaci per ottenere un effetto “quadro”.

rinnovare_testata letto

In foto, carta da parati linea Woods di Cole&Son (www.cole-and-son.com); coperta Marimekko Unikko grigio e tazza Marimekko Unikko beige, in vendita da J&V Store (www.jannellievolpi.it/it/); lampade modello Idra di Miho Unexpected Things (www.pianezza.it); sezioni di tronco di faggio modello LOG L e M laccato bianco di Gervasoni (www.gervasoni1882.it/it); lenzuola e federa colore grigio di Caleffi (www.caleffionline.it).

Materiale occorrente

  • carta da parati
  • colla in polvere per carta da parati
  • colla forte a presa rapida
  • 2 modanature in polistirolo di 200 cm l’una
  • ciotole
  • cutter
  • riga e matita
  • pennello
  • spazzola da tappezziere

Esecuzione step by step

rinnovare_testata letto step

Preparare la colla da parati seguendo le indicazioni sulla confezione: il quantitativo necessario potrà variare in base al formato della cornice. Versare la polvere in una ciotola con dell’acqua (secondo le quantità suggerite) e mescolare velocemente per evitare la formazione di grumi. Quando il composto risulta omogeneo, lasciare riposare per pochi minuti e mescolare nuovamente. Con l’aiuto della riga, tracciare a matita sulla parete il profilo della testata.

rinnovare_testata letto step 2

Sistemare i listelli in polistirolo su una superficie piana, proteggendola con un tappetino di gomma per incisione. Con la matita, riportare sui profili la misura dei tre lati che andranno a definire il perimetro del pannello. Tagliare, con il cutter, i segmenti della misura desiderata.

 

rinnovare_testata letto step 3

Sempre con il cutter, recidere le estremità dei profili a 45 gradi per comporre gli spigoli della cornice. Per realizzare un taglio netto e preciso in modo che le parti combacino perfettamente, sul retro del listello (che è liscio), tracciare una linea di riferimento.

rinnovare_testata letto step 4

Mescolare la colla e stenderla sulla parete con il pennello. Tagliare i fogli di carta dell’altezza desiderata e in modo da far combaciare i disegni in fase di posa. Applicare il primo foglio dall’alto verso il basso, spianando la carta con un panno o una spazzola da tappezziere per evitare la formazione di bolle. Ripetere l’operazione con gli altri fogli. Se dovesse rimanere della colla sulla carta, eliminarla con un panno pulito. Far asciugare.

rinnovare_testata letto step 5

Stendere la colla per polistirolo sul retro dei singoli listelli e fissarli lungo il profilo della testata avendo cura di far combaciare bene i terminali, cosicché gli spigoli della cornice risultino perfettamente allineati. Premere leggermente con le mani pulite lungo tutti i listelli per favorire la loro adesione al muro. Infine, lasciare asciugare.

 

Come testiera la sola tappezzeria a parete. Alternativa easy, senza cornici 

Chi ha un gusto più essenziale, può realizzare la testata anche senza la cornice. La mancanza del profilo, utile a coprire eventuali irregolarità, impone però che il pannello sia tagliato alla perfezione. Per arricchire la composizione senza snaturarne lo stile, intorno si può dipingere un profilo, utilizzando una vernice di un colore a contrasto con il muro o con la carta decorativa.

rinnovare_testata letto 2

Tappezzeria, trucchi del mestiere

Per un risultato ottimale, è importante lavorare su una superficie uniforme, priva di fori e crepe che, nel caso, vanno preventivamente stuccati. Inoltre, prima di stendere la colla sul muro, mescolarla più volte con un bastone di legno, così da facilitarne l’applicazione. La stesura richiede un po’ di abilità manuale. Se dovesse risultare troppo elaborata, si può chiedere supporto a un tappezziere: per eseguire un lavoro a regola d’arte, basterà davvero poco tempo.

Anche se con le carte di ultima generazione non è necessario, alcuni tappezzieri stendono la colla sia sul muro sia sul retro del parato, ripiegano il foglio per qualche minuto (colla contro colla) e poi lo applicano. È un’operazione che favorisce l’adesione al muro della carta. Che va, comunque, premuta con cura e spianata per evitare la formazione di bolle e pieghe. Altri artigiani del mestiere, a lavoro finito, realizzano uno strato di velatura esterna per impermeabilizzare la superficie.

L’idea in più

Per aumentare l’effetto decorativo e far risaltare la testata, dipingere il muro con un colore in nuance.

Foto di Andrea Baguzzi 

 

Tratto da Cose di cartaceo

 

Letto fai da te, altre proposte

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: 0 / 5, basato su 0 voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!