La zanzariera dipinta: più allegra e “visibile” con il volo di farfalle

Zanzariera: per non dimenticarvi che c'è, coloratela! Aggiungerete anche un tocco di vivacità.
Redazione
A cura di “La Redazione”
Pubblicato il 15/08/2013 Aggiornato il 15/08/2013
La zanzariera dipinta: più allegra e “visibile” con il volo di farfalle

Materiele occorrente

stencil: 3 euro

smalto all’acqua: 8 euro

La zanzariera d’estate è il sistema più innocuo per difendersi dagli insetti, ma a volte ci si dimentica che è applicata e ci si va a sbattere. Seguite allora il consiglio della nostra lettrice: coloratela! L’idea divertente e originale di Francesca F., che ha aderito alla nostra iniziativa “I tuoi lavori diventano protagonisti”, rende più visibile la zanzariera e vivacizza con il colore la finestra o la portafinestra.

La decorazione è stata realizzata con la tecnica dello stencil, di facile esecuzione e molto economica. Lo stencil è infatti una mascherina di plastica, cartone o altro materiale, intagliata con forme e sagome. I più abili possono realizzarne una da soli, altrimenti se ne trovano in commercio di tutti i tipi, di tantissime forme e dimensioni. In pratica, la zanzariera deve essere appoggiata su un piano (sul quale è stato preventivamente steso un foglio di carta bianco per non sporcare). Poi si appoggia lo stencil e si colora all’interno delle sagome intagliate con la vernice scelta. Per la sua creazione Francesca ha utilizzato una mascherina con disegni che riproducono farfalle; spostando lo stencil per proseguire nella decorazione, si trasmette la sensazione del movimento. Se la mascherina è pulita (quelle di plastica possono essere risciacquate e asciugate) può essere riutilizzata anche a rovescio per creare un tipo di figura leggermente diversa, ribaltata rispetto alla prima. Nel caso delle farfalle il risultato è molto gradevole perché in questo modo si ottiene un effetto più mosso.

Il materiale usato per la decorazione è uno smalto all’acqua tinta turchese; il colore deve essere scelto in base a quelli già presenti nell’arredo sia esterno, sia interno. In questo caso il turchese è il filo conduttore degli ambienti della casa ma anche nel giardino, dove con la stessa vernice Francesca ha decorato per esempio dei vecchi vasi di cemento per le piante.

 

faidate-zanzariera

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: 4 / 5, basato su 4 voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!