Decorazione effetto marmo o “effetto acqua”. Un fai da te d’artista

Volete realizzare una quinta decorativa o rendere protagonista un muro della vostra casa? Ecco una lavorazione d'effetto che potete provare a eseguire come fai da te, seguendo le indicazioni dei due autori, veri e propri artisti della decorazione, e nostri lettori.
Redazione
A cura di “La Redazione”
Pubblicato il 05/03/2015 Aggiornato il 16/09/2016
Decorazione effetto marmo o “effetto acqua”. Un fai da te d’artista

Vi mostriamo una parete tonda in cartongesso di 15 mq, realizzata all’interno di un’abitazione privata, decorata con uno stucco veneziano e con una tecnica “effetto acqua” dai nostri lettori Marcello Mariani e Damien Radocchia, esperti decoratori. Tale tecnica si ottiene in sei passaggi con sovrapposizioni di colore (verde in questo caso) che aiutano a creare un ambiente unico. L’esatta riproducibilità del risultato finale dipende dall’abilità dell’autore, perché si tratta di un’attività rigorosamente artigianale. Ecco gli step di lavorazione:

  • 1. applicazione di un fondo sabbioso (primus naturale), così da creare il giusto grip per massimizzare l’aderenza delle successive applicazioni;
  • 2. applicazione di una mano di base (colore verde)
  • 3. attendere 12 ore
  • 4. applicazione delle rimanenti 5 passate (con gradazione di verde via via crescente ), con tecnica bagnato su bagnato (tecnica utilizzata per gli affreschi)
  • 5. posizionamento dei faretti così da creare un particolare gioco di luci riflesse sulla decorazione (che a noi piace definire “effetto fondale oceanico”).

Clicca sulle immagini per vederle full screen. Sotto trovi i vari passaggi con le spiegazioni

  • L'arte della decorazione-2
  • L'arte della decorazione-3
  • L'arte della decorazione-4
  • L'arte della decorazione-5
  • L'arte della decorazione-8
  • L'arte della decorazione-6
  • L'arte della decorazione-9
  • L'arte della decorazione-7
  • L'arte della decorazione-10
  • L'arte della decorazione-11
  • L'arte della decorazione-12
  • L'arte della decorazione-13
  • L'arte della decorazione-14
  • L'arte della decorazione-15
  • L'arte della decorazione-16
  • L'arte della decorazione-17
  • L'arte della decorazione-18

 

L'arte della decorazione-2

L'arte della decorazione-3

 

 

 

 

 

 

 

 

  • Ecco la parete in cartongesso prima e dopo la decorazione 

Materiale occorrente

  • 5kg di primus naturale,
  • spatula
  • tavolozza
  • cazzuola
  • colore (stucco veneziano di Giorgio Graesan)
 L'arte della decorazione-5L'arte della decorazione-4
  •  Si comincia con l’applicazione di un fondo sabbioso (nella foto a destra confezione da 5 kg di primus naturale e “spatula stuhhi”), così da creare il giusto grip per massimizzare l’aderenza delle successive applicazioni.
 

 

 
L'arte della decorazione-8L'arte della decorazione-6
  • Si prosegue con l’applicazione di una prima mano di base (375 g di materiale di colore verde) mediante apposita cazzuola in acciaio inox. Nella foto di sinistra: tavolozza, spatola e cazzuola; a destra, applicazione mano di base.
 
 
L'arte della decorazione-7
 
  • Dopo un’attesa di 12 ore, il colore applicato sulla parete ormai asciutta, si presenterà come nella foto sopra.
 
L'arte della decorazione-9L'arte della decorazione-10
 
  • Poi raccogliere cinque cumuli di materiale base sulla tavolozza di legno (foto a sinistra), per realizzare la prima passata (foto a destra: + 10 g di materiale).
 
A questo punto bisogna effettuare successive sovrapposizioni, con gradazione di colore verde crescente ed applicando un quantitativo di materiale incrementale di 10 g a passata, con tecnica bagnato su bagnato (tecnica utilizzata per gli affreschi). Eccole:
 
L'arte della decorazione-11L'arte della decorazione-12
  •  1a sovrapposizione ( + 10 g di materiale) e 2a sovrapposizione ( + 20 g di materiale).
 
L'arte della decorazione-13L'arte della decorazione-14
  •   3a sovrapposizione ( + 30 g di materiale) e 4a sovrapposizione ( + 40 g di materiale).
 
L'arte della decorazione-15L'arte della decorazione-16
  •  5a sovrapposizione ( + 50 g di materiale) e 6a sovrapposizione ( + 60 g di materiale).

 

 
 
L'arte della decorazione-17L'arte della decorazione-18
  • Alle fine non resta che posizionare delle fonti luminose (a sinistra luce led e a destra faretti unidirezionali a led luce bianca), così da creare un particolare gioco di luci riflesse sulla decorazione (che i suoi autori amano definire “effetto fondale oceanico”).

Gli autori della decorazione effetto acqua
Marcello e Damien decorazioni sono un’impresa artigiana abruzzese che da diversi anni si occupa di decorazioni, riservando particolare attenzione alla cura di ogni dettaglio, cercando di proporre ai propri clienti realizzazioni innovative e di design. Marcello Mariani e Damien Radocchia fanno parte de “I Migliori Artisti Internazionali della decorazione”, ovvero un gruppo di decoratori selezionati da cui hanno ricevuto a dicembre 2014 a Desenzano del Garda (BS), il “premio per la creatività”.

Il prossimo appuntamento avrà luogo il 6 e 7 giugno 2015 a Torre de’ Passeri (PE): tutti i migliori applicatori/decoratori da interno insieme ai pittori da esterno, in un bellissimo scenario quale il centro storico del paese, dimostreranno le loro spiccate capacità artistiche attraverso la decorazione di spazi dedicati dall’Amministrazione Comunale in un’edizione che prevede numerose sorprese e anche – collateralmente – la promozione di prodotti tipici.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: 3 / 5, basato su 1 voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!