Decorare la parete intorno a un’apertura

Una parete può essere decorata anche solo creando un disegno intorno a un'apertura. Vi proponiamo un esempio per un passaggio ad arco, che può servire da spunto anche per porte tradizionali.
Redazione
A cura di “La Redazione”
Pubblicato il 30/05/2013 Aggiornato il 01/06/2013
Decorare la parete intorno a un’apertura

Un’apertura ad arco può essere enfatizzata e resa visivamente più ampia anche con una semplice decorazione. Nella foto il disegno è stato eseguito anche per riproporzionare e armonizzare due diversi passaggi di dimensione diversa. Ecco che cosa serve e come procedere.

Materiale occorrente
  • colore acrilico grigio
  • matita, riga
  • nastro adesivo di carta
  • bolla da muratore
  • pennello a piatto n.10
  • pennello a goccia n. 4
Le fasi

porta1Spolverare con uno straccio di cotone la superficie da decorare intorno alla porta, per eliminare la polvere. Partendo dal filo della porta, con squadra e matita, segnare alcuni punti a 13 cm, quindi unirli con una riga che delimiterà la fascia grigia. Arrivare con la fascia, sul lato destro e sinistro della porta, fino all’inizio dell’arco. A questo punto si realizzerà la linea curva dell’arco.

porta2Come per la riga tracciata in verticale, segnare con la matita i punti di riferimento a 13 cm dal bordo. Questi però dovranno distare tra loro soltanto 2-3 cm: più saranno vicini, più semplice sarà ricostruire la linea curva che li congiungerà. Il rischio è quello di realizzare un arco non simmetrico. Dopo avere tracciato la fascia intorno alla porta, con lo stesso procedimento disegnare la seconda riga a 25 cm dalla prima fascia, quindi a 38 cm dal bordo della porta.

porta3Prendere le misure per realizzare gli ultimi motivi decorativi, ovvero le righe che uniscono le fasce. Per trovare la giusta distanza, misurare l’altezza delle due righe verticali, fino cioè all’inizio dell’arco, e dividerla per 7. In questo modo si troveranno le distanze tra le righe: segnarle a matita e tracciare le linee aiutandosi con una bolla da muratore, per ottenere linee perfettamente orizzontali e parallele al pavimento.

porta4Per la zona dell’arco, occorre calcolare le semicirconferenze, dividerle per 8 e unire i punti segnati con le righe. Si farà prendendo una corda per entrambe le semicirconferenze e fissandola al muro con nastro adesivo di carta per non farla scivolare, seguendo il bordo dei due archi, il più grande e il più piccolo, che contornano la porta. Dopo aver segnato sui due pezzi di corda la lunghezza delle semicirconferenze, stenderle, misurarne la lunghezza e dividere ciascuna per gli 8 spazi. Tagliare un pezzo di corda, per entrambe le semicirconferenze, di lunghezza pari a quella di uno spazio, facendo attenzione a non sbagliare. Usare i due frammenti di corda come unità di misura degli spazi in cui suddividere l’arco e segnare direttamente sul muro i punti di riferimento dai quali partiranno le righe. La flessibilità della corda permetterà di seguire bene la curvatura e prendere le distanze in modo sufficientemente preciso.

porta5Una volta che è stato seguito lo stesso procedimento per l’arco più grande e per quello più piccolo, unire i punti tracciando le righe di collegamento tra una circonferenza e l’altra. Usando il colore acrilico grigio e un pennello piatto numero 10, pitturare interamente la fascia a contorno del passaggio grigio, mentre per la seconda fascetta di minor spessore e per le righe di collegamento si utilizzerà un pennello a goccia n. 4

 

 

QUANTO COSTA

colore acrilico grigio, in barattolo
da 75 ml 4 euro
nastro adesivo di carta 2 euro
bolla da muratore a partire da 15 euro
pennello piatto n. 10 3 euro
pennello a goccia n. 4 2 euro

 

 

 

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: 5 / 5, basato su 1 voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!