Decorare la credenza

Decorare la credenza con pochi e semplici gesti: il mobile cambia volto ed è più allegro e vivace. Un po’ di creatività e una buona manualità bastano per ridare vita a vecchi arredi o oggetti.

Monica Mattiacci
A cura di Monica Mattiacci
Pubblicato il 23/07/2019 Aggiornato il 23/07/2019
Decorare la credenza

Per decorare un vecchio mobile, sono adatti i colori acrilici che sono simili alla tempera, ma formulati con pigmenti acrilici. Garantiscono buone prestazioni, con un effetto finale di luminosità e brillantezza. Sono stabili nel tempo e non ingialliscono. Si diluiscono con acqua. Asciugano con facilità e sono facilmente amalgamabili tra loro: per cui basta disporre solo dei colori primari (giallo, rosso e blu), più bianco e nero. Per dipingere si possono usare gli stessi pennelli che si usano per dipingere a tempera o a olio. In commercio si trovano in tubetti o vasetti di varie dimensioni.
Vediamo il lavoro di decorazione proposto da Cristina Di Napoli, www.interno78.it

Materiale occorrente
  • carta vetrata
  • stencil
  • fondo per colori acrilici (olio di lino)
  • colori acrilici
  • vernice protettiva trasparente opaca
  • pomelli in acciaio lucido

decorare-credenza-primaLa preparazione

Prima di passare alla fase decorativa vera e propria, è necessario preparare accuratamente la superficie del mobile. Le maniglie vanno eliminate. Le parti da colorare vanno carteggiate e con dello stucco si devono riparare fori e altre imperfezioni del mobile. Il legno prima di essere dipinto ha bisogno di essere trattato, per esempio con una mano di olio di lino. Una o due mani di bianco, poi, servono poi a coprire bene il fondo e a costituire un’ottima base per i colori della decorazione.

I passaggi per rinnovare la credenza

Utilizzando gli stencil (le tipiche mascherine intagliate per decorare senza imperfezioni), si procede alla decorazione dei fianchi e del fronte. Mentre per le mensole e per lo schienale del mobile, si procede velocemente a tinta unita.
Il fronte del mobile, nella parte inferiore, viene decorato utilizzando in modo che le due ante risultino diverse tra loro ma in perfetta armonia: una con motivi floreali (in tipico stile carta da parati anni ’60) e l’altra con rigorose linee geometriche. Per movimentare la composizione grafica, il soggetto floreale si estende per una piccola porzione anche sull’anta adiacente.
I fianchi sono decorati con due diversi motivi per esaltare il gioco dei contrasti: il lato destro del mobile è decorato con foglie dalle linee morbide; quello sinistro con motivi geometrici.
Tutto il mobile è stato rifinito con una vernice protettiva trasparente opaca.
Infine, le vecchie maniglie hanno lasciato il posto a nuovi pomelli in acciaio lucido.

Tinte vivaci e allegre

Giallo carico alternato ad arancione tenue per le mensole; verde acido per valorizzare i profili ed esaltare la forma dei piedi del mobile. Un mix di pura vivacità, con i fiori a tinte calde, ripresi anche nelle righe.

decorare-credenza-passaggi

Quanto costa

Tutto il materiale per un mobile da L 120 x P 40 x H 170 cm, 60 euro

decorare-credenza-dopo

Come valuti questo articolo?
12345
Valutazione: 4.78 / 5, basato su 9 voti.
Avvicina il cursore alla stella corrispondente al punteggio che vuoi attribuire; quando le vedrai tutte evidenziate, clicca!
A Cose di Casa interessa la tua opinione!
Scrivi una mail a info@cosedicasa.com per dirci quali argomenti ti interessano di più o compila il form!