Cassettiera trasformata dal restyling

Redazione
A cura di “La Redazione”
Pubblicato il 18/07/2013 Aggiornato il 18/07/2013

La cassettiera passata di moda può essere riciclata grazie a un nuovo look, fresco e colorato. Ecco come farla sembrare nuova.

Cassettiera trasformata dal restyling

Un’idea molto contemporanea per decorare un vecchio mobile può essere quella di rivestirlo con carta da parati, scegliendo fantasie e colori differenti, ma che ben si abbinano fra loro. Vediamo una cassettiera da ufficio, pratica ma anonima, e po’ malandata come può riprendere vita e vivacità.

cassettiera-faidate-prima

Occorrente

  • Carta da parati
  • Colla per parati (in vendita in polvere da miscelare ad acqua)
  • Spatola per parati
  • Forbici
  • Taglierino e pennellessa

Costo

  • Carta da parati in vendita a partire da 6 euro al rotolo
  • Colla 6/7 euro

Dopo un lungo periodo di assenza, la carta da parati è tornata molto in voga, tanto che capita spesso di trovare rotoli in offerta, magari di una serie fuori produzione e quindi in vendita a prezzi scontati. Oggi sono tantissime le proposte in commercio; la si può scegliere con supporto in carta o TNT (tessuto non tessuto); vinilico, nylon, cellulosa ma anche pregiate fibre naturali come lino o seta. Le aziende propongono fantasie classiche, moderne o vintage, declinabili in palette infinite di colori che si rinnovano ad ogni cambio di stagione, a seconda dei dettami della moda e dell’ispirazione dei designers.
Le più preziose restano le carte da parati dipinte a mano con la stessa tecnica che si utilizzava nei secoli passati, prima della diffusione delle macchine industriali. I prodotti si acquistano generalmente in rotoli di misura standard ( 0,53 x 10,05 metri) e, nella maggior parte dei casi, si tratta di materiali lavabili e ignifughi. Grazie alle tecniche moderne e alla stampa digitale è possibile personalizzare al massimo il soggetto e realizzare progetti anche in misure fuori standard.

Come si procede

 

  • asportare tutte le eventuali parti metalliche e le maniglie; sfilare i cassetti
  • carteggiare leggermente la superficie esterna del mobile e la parte frontale dei cassetti, in modo da eliminare la finitura protettiva (che in questo specifico caso è molto lucida) per far aderire meglio la colla
  • ritagliare le strisce di carta da parati in misura maggiore rispetto alla parte da rivestire
  • con una pennellessa stendere la colla sul retro della carta e lasciare riposare per qualche minuto
  • appoggiare con attenzione la carta sulla superficie da rivestire e stendere con l’aiuto dell’apposita spatola, al fine di evitare la formazione di bolle d’aria; ripiegare i bordi della carta all’interno dei cassetti
  • quando la colla è asciutta, si procede alla rifinitura dei bordi con il taglierino/cutter
  • a colla asciutta, rimontare le maniglie

cassettiera-faidate-collacassettiera-faidate-spatolacassettiera-faidate-maniglie

cassettiera-faidate-dopo

Realizzazione di Cristina Di Napoli, www.interno78.it